Logo ImpresaCity.it

Charles Philips lascia Oracle, il nuovo co-presidente è Mark Hurd, ex Ceo HP

Oracle ha annunciato le dimissioni di Charles Philips e il subentro di Mark Hurd in qualità di co-presidente. L'ex Ceo di HP si dice entusiasta della nuova sfida.

Irene Canziani

Ora è ufficiale: Mark Hurd è il nuovo co-presidente di Oracle. L'annuncio è stato dato direttamente dalla società in un comunicato stampa.
Hurd subentra a Charles Philips che ha dato nelle ultime ore le sue dimissioni, e riporterà al Ceo Larry Ellison insieme all'altro co-presidente Safra Catz.
Risultano quindi confermate le indiscrezioni circolate negli ultimi giorni, che vedevano l'ex manager di HP, recentemente costretto alle dimissioni a causa di uno scandalo sessuale, sempre più vicino all'azienda californiana.
"Mark ha svolto un lavoro brillante in HP, e mi aspetto che faccia anche di meglio all'interno di Oracle – ha commentato il Ceo Ellison – non c'è nessun manager nel mondo IT con un'esperienza più rilevante della sua. Il futuro di Oracle è la progettazione di sistemi hardware e software completi e integrati per le aziende. E Mark è stato pioniere dell'integrazione tra hardware e software, quando Teradata faceva parte di NCR".
La stima di Ellison nei confronti di Hurd è ormai cosa nota: il Ceo di Oracle nelle scorse settimane aveva duramente criticato la decisione di HP di accettare le dimissioni del manager, definendola "la peggior decisione aziendale da quando la Apple, anni fa, licenziò Steve Jobs".
Dal canto suo, il nuovo co-presidente si dice entusiasta della nuova sfida: "penso che la strategia di Oracle, che prevede di combinare software e hardware, permetterà alla società di superare IBM sia nel campo dei server che dello storage aziendale" ha affermato Hurd. "l'Exadata – ha proseguito – è solo l'inizio. Questo mese annunceremo alcuni entusiasmanti nuovi sistemi nell'Oracle OpenWorld. Sono felice di far parte del team tecnologico più innovativo di tutta l'industria IT".
Pubblicato il: 07/09/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud