Logo ImpresaCity.it

Marchionne, massima fiducia in Federmeccanica

Sergio Marchionne si dice fiducioso nella capacità di Federmeccanica di trovare un accordo con i sindacati sulle deroghe al contratto dei metalmeccanici. Oggi si riunisce il direttivo dell'associazione, mentre il confronto con i sindacati avrà inizio il 15 settembre.

Irene Canziani

"Massima fiducia nella capacità di Ferdermeccanica nell'incominciare a delineare un futuro diverso per l'industria". Questa la posizione di Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat, in merito alle deroghe sui contratti metalmeccanici.
Marchionne, intervistato a margine del consiglio direttivo dell'Unione industriale di Torino, ha affermato riguardo alla questione: "mi aspetto di portare avanti il discorso che abbiamo cominciato da diversi mesi. Vediamo un po' se si va avanti, lasciamo i dettagli a loro. Lasciamo lavorare l'associazione".
Nella giornata di oggi le imprese chiariranno le loro posizioni nel corso del direttivo del gruppo, mentre il confronto tra Federmeccanica e sindacati sul contratto nazionale avrà inizio il prossimo 15 settembre.
Al confronto, però, mancherà ormai quasi sicuramente la Fiom, che non è stata invitata al tavolo in quanto non ha firmato il contratto del 2009 (che prevede la possibilità di deroghe) e ritiene ancora valido quello del 2008.
Il sindacato ha definito le trattative in corso "illegittime" e si è opposto ad esse con tutte le forze. Oggi, 400 delegati della Fiom si riuniranno a Torino alla presenza di Maurizio Landini, segretario generale e Giorgio Airaudo, segretario piemontese.
Pubblicato il: 08/09/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud