Logo ImpresaCity.it

Rilasciata la nuova versione di CA XCOM Data Transport

CA Technologies aiuta i clienti ad abbattere i costi del mainframe con la nuova versione di CA XCOM Data Transport.

Autore: Redazione ImpresaCity

CA Technologies ha annunciato una nuova release di CA XCOM Data Transport for z/OS (CA XCOM) sviluppata per aiutare i clienti a contenere i costi e migliorare l'efficienza operativa nel totale rispetto della sicurezza di trasferimento di moli elevate di dati critici.
A testimonianza dei continui investimenti realizzati nella tecnologia Managed File Transfer (MFT), le ultime novità sono state messe a punto per prevenire eventuali problemi, velocizzare il trasporto dei dati e offrire consistenti incrementi di produttività in fase di installazione, deployment e manutenzione. 
La nuova release fa anche leva sull'innovativa strategia Mainframe 2.0 di CA Technologies grazie all'adozione di CA Mainframe Software Manager (CA MSM), che automatizza e semplifica l'installazione, la manutenzione e l'implementazione di CA XCOM, e agli /health check,/ che aiutano a semplificare la gestione e a risparmiare tempo e denaro con la prevenzione di dispendiose interruzioni della trasmissione di file.

Ecco le maggiori novità della nuova release: 

- Miglioramenti prestazionali fino al 30-40% sui file transfer z/OS  che producono riduzioni significative nell'occupazione della CPU e  risparmi sui costi, secondo quanto risulta dai test condotti in laboratorio da CA Technologies e dai rapporti dei clienti che stanno conducendo i beta test. 

- Trasferimenti più sicuri grazie alle ultimissime innovazioni nell'ambito della protezione tramite password, per offrire il giusto equilibrio fra flessibilità e massima privacy. 

- Supporto di CA MSM, che riduce drasticamente i tempi d'installazione, manutenzione e implementazione di CA XCOM. I test condotti in laboratorio da CA Technologies hanno mostrato risparmi di tempo fino all'85% nelle operazioni d'installazione e manutenzione di CA XCOM, e fino all'82% nel deployment del prodotto. 

- Nuovi health check che monitorizzano i file transfer di CA XCOM, segnalando proattivamente eventuali problemi prima che provochino interruzioni nell'operatività. 

- Generazione rapida e semplice dello storico di z/OS che riporta informazioni dettagliate sui trasferimenti di file programmati per migliorare le capacità di analisi dei dati, troubleshooting e auditing. 

- Supporto dei file system HFS e zFS per consentire a CA XCOM di usufruire di capacità estese di trasferimento sicuro ed efficiente dei dati fra piattaforme diverse.
Pubblicato il: 27/08/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud