Logo ImpresaCity.it

Skype, pronta per la IPO al Nasdaq

Skype ha presentato una domanda di quotazione alla SEC statunitense: l'offerta pubblica di acquisto iniziale ammonterà a 100 milioni di dollari.

Redazione ImpresaCity

Skype è pronta a fare il suo ingresso a Wall Street. La società nata nel Lussemburgo ha infatti presentato una domanda di quotazione alla Security and Exchange Commission degli Stati Uniti.
L'offerta pubblica di acquisto iniziale avrà un valore di 100 milioni di dollari sul Nasdaq Stock Exchange: non è stato tuttavia reso noto quale sarà l'ammontare dei titoli che saranno quotati e il relativo prezzo.
La società, fondata nel 2002 dagli sviluppatori Niklas Zennström e Janus Friis, è stata acquisita nel 2005 per 2,6 miliardi di dollari dal gruppo eBay, il quale ha poi ceduto il 65% delle azioni ad un gruppo di investitori di private equity per 1,9 miliardi di dollari.
Il successo della piattaforma Skype, che permette agli utenti di effettuare chiamate VoIP a numeri registrati in modo gratuito e a cellulari e numeri fissi a pagamento, non accenna a diminuire: nel primo semestre 2010 la società ha ottenuto un fatturato di 410 milioni di dollari, raggiungendo quota 560 milioni di utenti in tutto il mondo.
Skype è la prima grande impresa che presenta domanda di quotazione dopo i cambiamenti introdotti dalla riforma Obama, che prevede che sia proprio la SEC ad esaminare per prima i documenti.
Pubblicato il: 10/08/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud