Logo ImpresaCity.it

Acer e Founder Tech, una collaborazione per conquistare la Cina

A fine maggio c'è stata firma del protocollo di intesa per il business ICT tra Acer e Founder Tech, che ora consolidano la collaborazione a lungo termine nel settore PC. Ad Acer la gestione della maggior parte del business PC a marchio Founder per il mercato cinese.

Redazione ImpresaCity

Una forte sinergia nell'offerta di prodotto, nella catena distributiva e nella copertura di canale. E' alla base della collaborazione tra Acer e Founder Tech, siglata lo scorso maggio, che oggi si consolida nel settore PC.  
Secondo gli accordi Acer gestirà la maggior parte del business PC a marchio Founder, in termini di pianificazione, marketing e supply chain, per il mercato cinese e lo stabilimento Suzhou di Founder continuerà a fornire supporto alla produzione dei prodotti del settore PC.
Founder Tech collaborerà con Acer allo sviluppo di prodotti rivolti al mercato locale e opererà inoltre in qualità di Service Provider per la rete di assistenza post-vendita Acer.
Acer potrà contare sulla vasta rete commerciale di Founder, che si estende all'interno del segmento delle città di quarto e sesto grado, nelle aree rurali e nel segmento professionale, con un particolare focus sulle PMI.  
Da parte sua Fouder Tech trarrà vantaggio dall'economia di scala di Acer e dalla sua capacità di offrire prodotti mobili competitivi e di alta qualità.
Founder Tech continuerà a occuparsi direttamente del settore legato alle grandi aziende statali, ai clienti della pubblica amministrazione e di altri settori particolari.  
Al fine di rafforzare la collaborazione, alcune parti del gruppo Founder legate ai settori interessati si uniranno ad Acer Group China per fornire supporto nelle fasi di sviluppo del settore PC a marchio Founder.
La collaborazione punta a favorire lo sviluppo e la presenza di Acer in Cina, un paese che, nei prossimi anni, è destinato a diventare il più grande mercato dei PC al mondo.
Secondo le previsioni delle aziende, basate sui dati Gartner del secondo trimestre 2010, la somma dei rispettivi market share relativi al PC market consentirà di raggiungere una quota del 12,3% nell'Asia-Pacific, portando Acer alla seconda posizione in quell'area. Inoltre, Acer si è posta come obiettivo di entrare fra i primi 3 PC player in Cina, con un obiettivo di fatturato di 2,5 miliardi nel 2011. 
Pubblicato il: 09/08/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud