Logo ImpresaCity.it

Regione Lombardia: bando per progetti innovativi nei settori energia-ambiente.

Regione Lombardia invita a presentare progetti innovativi nei settori energia-ambiente in materia di impatto ambientale dei mezzi di trasporto.

Autore: Redazione ImpresaCity

La misura sostiene le idee progettuali più innovative che possano risolvere le problematiche di impatto ambientale dei mezzi di trasporto pubblico e dei macchinari industriali e che contribuiscano alla significativa riduzione dell'inquinamento atmosferico e acustico. L'iniziativa, approvata dalla Giunta Regionale il 10 febbraio 2010  con la DGR n. 11232 (pubblicata sul BURL n.6 - 5 ° supplemento straordinario, del 12 febbraio 2010), rientra nel "Pacchetto Fiducia" per il rilancio dell'economia lombarda e prevede lo stanziamento di 1 milione di Euro per il finanziamento dei progetti che saranno selezionati.

Beneficiari

Possono presentare la propria proposta progettuale imprese singole, associate o in aggregazione di qualsiasi dimensione che abbiano competenze di punta nelle tecnologie interessate, in partenariato con organismi di ricerca (Università, Centri di ricerca, Centri di Eccellenza, etc).
Tipologie progettuali
Gli ambiti nei quali la Regione intende acquisire proposte progettuali innovative, non ancora presenti sul mercato, sono:
  • risoluzione delle  problematiche  collegate  all'impatto ambientale e acustico dei mezzi di trasporto pubblici con proposta di soluzioni innovative in grado di innovare significativamente il parco di soluzioni ad oggi utilizzate nel trasporto pubblico locale su ruota, favorendo lo sviluppo di macchine ecocompatibili all'avanguardia che superino decisamente gli standard attuali per le emissioni di inquinanti e sonore;
  • risoluzione delle  problematiche  collegate  all'impatto ambientale dei macchinari industriali (appartenenti alle filiere del settore meccanico caratterizzati dall'utilizzo di processi di filtrazione di oli e fluidi) con proposta di soluzioni innovative in grado di aumentare la capacità dei filtri di smaltire e abbattere maggiori quantità di sostanze inquinanti,  di permettere un minor consumo energetico dell'impianto sul quale è installato e che prevedano una maggiore possibilità di smaltimento dei filtri  industriali stessi e di raccolta delle sostanze non smaltibili.

Termini e procedure per la presentazione dei progetti
Le proposte progettuali si possono presentare a partire dal giorno 20 luglio 2010 e non oltre il 15 settembre 2010.
Le domande di partecipazione, corredate da marca da bollo, devono essere inviate  direttamente a Regione Lombardia, Direzione Centrale Programmazione Integrata, Struttura Università e Ricerca, Via Fabio Filzi 22, 20124 Milano, allegando la seguente documentazione:
  • copia della domanda come da fac-simile proposta di progetto di R&S (all.1 all'interno dell'allegato A del Decreto)
  • copia fotostatica di un documento di identità dei soggetti proponenti
  • attestazione dell'avvio della procedura di registrazione presso il Sistema informatico regionale QuESTIO per gli organismi di ricerca partecipanti
Per informazioni è possibile scrivere alla seguente casella:
distretti_tecnologici@regione.lombardia.it

Saranno considerati ammissibili progetti di importo superiore o uguale a 500.000 euro i quali, se ritenuti idonei, saranno cofinanziati nel bando emanato successivamente da Regione Lombardia, secondo il regolamento comunitario.I progetti selezionati potranno essere finanziati da Regione Lombardia attraverso:
  • aiuti di stato notificati in conformità della "Disciplina comunitaria in materia di aiuti di stato a favore di ricerca, sviluppo e innovazione", comunicazione 2006/C - 323/01, pubblicata sulla GUCE 323/11 del 30 dicembre  2006;
  • il regolamento CE n. 800/2008 del 6 agosto 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L. 214/3 del 9 agosto 2008, con particolare riferimento alla sezione 7, artt. 30-37.
L'amministrazione regionale si riserva la facoltà di conseguire in futuro royalties (in %) dalla commercializzazione successiva dei prodotti derivanti da iniziative realizzate con contributi regionali.
Pubblicato il: 26/07/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza