Logo ImpresaCity.it

CA annuncia i risultati trimestrali

CA Technologies ha annunciato i risultati del proprio primo trimestre fiscale 2011: i ricavi sono cresciuti a 1,091 miliardi di dollari. L'utile GAAP si attesta a 0,43 dollari per azione, quello Non-GAAP a 0,45 dollari.

Redazione ImpresaCity

CA Technologies ha reso noti i risultati finanziari relativi al primo trimestre dell'esercizio fiscale 2011 terminato il 30 giugno 2010.
La società ha ottenuto ricavi per 1,091 miliardi di dollari, con un aumento del 3% al netto delle variazioni sul cambio e del 5% come valore dichiarato.
L'EPS GAAP si è attestato a 0,43 dollari, con un aumento del 7% al netto delle variazioni sul cambio e del 16% come valore dichiarato. L'EPS Non-GAAP è stato invece di 0,45 dollari, con una flessione dell'1% al netto delle variazioni sul cambio.
La crescita complessiva dei ricavi nel primo trimestre è principalmente ascrivibile a una migliore esecuzione degli ingaggi di servizi e ai ricavi legati alla vendita di prodotti software derivanti dalle acquisizioni di NetQoS, Nimsoft e 3Tera.
Durante il primo trimestre dell'esercizio 2011 l'azienda ha siglato sei contratti di licenza dal valore superiore a 10 milioni di dollari, per un totale di 188 milioni di dollari, rispetto ai tredici contratti per un totale di 634 milioni di dollari sottoscritti nello stesso periodo dell'esercizio 2010. 
Le spese complessive, al lordo di interessi e imposte, sono state pari a 767 milioni di dollari, con un aumento dell'8% al netto delle oscillazioni valutarie e del 7% come valore dichiarato.
L'utile operativo, al lordo di interessi e imposte, è stato pari a 324 milioni di dollari, con un calo dell'8% al netto della variazione dei cambi e senza variazioni come valore dichiarato.
"I ricavi e gli utili del primo trimestre hanno centrato le nostre aspettative" ha dichiarato Bill McCracken, Chief Executive Officer di CA, "nell'anno fiscale 2011 concentreremo la nostra attenzione sulle capacità d'esecuzione, coltivando il core business dei mainframe e continuando a espandere le piattaforme dei nostri prodotti di Virtualization Management, Service Assurance e Identity & Access Management che fungeranno da trampolini di lancio per le tecnologie emergenti nel segmento Cloud e SaaS (Software as a Service)".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/07/2010

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito