Logo ImpresaCity.it

Nasce Donne@work, lo sportello online per le professionalità femminili ICT

Assintel insieme a Comune di Milano e Camera di Commercio lanciano il sito Donne@work, con l'obiettivo di sostenere occupazione, flessibilità e pari opportunità nel mercato dell'Information Technology.

Redazione ImpresaCity

L'information technology come trade union fra istituzioni, associazioni e mondo delle imprese per un progetto concreto di incontro fra domanda e offerta di lavoro, dedicato esclusivamente alle professionalità ICT al femminile. Questo il senso di Donne@work, il portale web presentato dal Sindaco di Milano Letizia Moratti e dall'Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali, Mariolina Moioli e realizzato dal Gruppo di Lavoro Imprenditoria femminile di Assintel insieme a Manageritalia Milano e Associazione Primadonna.
"Il portale dà una risposta innovativa all'esigenza di professionalità informatiche richieste in particolare dalle PMI, coniugata con una flessibilità d'impiego tipica dei progetti ICT. E chi meglio di una professionalità femminile può rispondere a questa esigenza, ora che le skills tecniche non sono più appannaggio del solo universo maschile?" Così ha introdotto il progetto Tiziana Orsini, che del gruppo di lavoro Assintel è la responsabile. L'iniziativa arriva in un periodo in cui il mercato del lavoro sta subendo i pesanti contraccolpi della crisi economica, anche nell'area milanese.
Inoltre hanno partecipato al progetto in modo del tutto volontaristico aziende come: Freedata e Atrak per l'infrastruttura IT del database, lo sviluppo dell'applicazione e il social networking, Salsadigitale e Xprit per la grafica, Sax System per il testing, Get Solution per la compliance. E inoltre un grazie per il supporto a tutte le altre aziende del gruppo di lavoro: Adfor, Arsinform, Athirat, Faber System, Management e Servizi Innovativi, Spazio Zerouno, Ware By Soft.
In questo modo tutte le donne con competenze professionali ICT possono registrarsi sul portale http://donneatwork.mi.camcom.it, inserire con una procedura guidata il loro CV e le loro disponibilità di tempo e flessibilità.
Pubblicato il: 07/07/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud