Logo ImpresaCity.it

Gartner: spesa IT in crescita, ma non quanto previsto

Secondo le ultime stime di Gartner, la spesa IT crescerà quest'anno del 3,9%, e non del 5,3% previsto ad aprile, a causa della svalutazione dell'Euro rispetto al dollaro e alla crisi del debito europeo.

Redazione ImpresaCity

Gli analisti di Gartner hanno rivisto al ribasso le loro previsioni riguardo alle variazioni nella spesa IT a livello globale.
Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla società, la spesa crescerà quest'anno del 3,9%, e non del 5,3% ipotizzato in precedenza: raggiungerà quindi i 3.350 miliardi di dollari (circa 2.724 miliardi di Euro) invece dei 3.400 delle stime dello scorso mese di aprile.
Il motivo di questa variazione è da ricercare principalmente nella svalutazione dell'Euro rispetto al dollaro Usa.
Ad influenzare le previsioni, in particolare, è la crisi del debito europeo e il conseguente forte calo nella spesa del settore pubblico. "L'attività economica del settore privato", spiega Richard Gordon, vicepresidente di ricerca Gartner, sarà ostacolata dalle "misure di austerity adottate dai governi".
Nel dettaglio, la spesa per i servizi tecnologici dovrebbe aumentare secondo la società del 2,9%, a 786 miliardi di dollari (640 miliardi di Euro). Il software dovrebbe crescere del 3,1% a 229 miliardi di dollari (186 miliardi di Euro), mentre per l'hardware è prevista una crescita del 9,1% a 364 miliardi di dollari (296 miliardi di Euro).
Nel 2009, anno della crisi, la spesa era calata del 12,4% per l'hardware, del 2,6% per il software, del 5,3% per i servizi IT e del 3,5% per le telecomunicazioni.
Pubblicato il: 05/07/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud