Logo ImpresaCity.it

Partito Democratico: più chiarezza su Expo 2015

Il Partito Democratico ha presentato un'interpellanza urgente al governo per chiedere chiarezza sull'organizzazione di Expo 2015. Il partito vuole sapere, tra l'altro, se i mezzi di sorveglianza contro eventuali infiltrazioni mafiose siano già attivi, quanti fondi manchino per l'evento e come si intenda procedere per l'acquisto delle aree in cui si svolgerà l'esposizione.

Redazione ImpresaCity

Il Partito Democratico chiede trasparenza e chiarezza in merito ai finanziamenti di Expo 2015. Il deputato PD Vinicio Peluffo ha presentato ieri un'interpellanza urgente al premier Berlusconi e al ministro dell'Economia Giulio Tremonti, sottoscritta anche dal vicesegretario del partito Enrico Letta.
Nel documento i rappresentanti chiedono di sapere "quali sono in dettaglio i fondi statali, degli enti locali e dei privati disponibili per le infrastrutture di Expo 2015".
In particolare, il partito vuole sapere "se per il contrasto all'infiltrazione mafiosa sono già attivi, con sufficienti mezzi, la Sezione specializzata del Comitato di coordinamento per l'alta sorveglianza delle grandi opere e il Gicex".
Un accento è posto anche sulla questione dell'acquisto delle aree in cui si svolgerà l'esposizione universale, ampiamente dibattuta nell'ultimo periodo: gli esponenti del PD chiedono agli organizzatori "come si intenda procedere per assicurarsi la disponibilità delle aree del sito; e se nei lavori si interverrà in deroga al Codice dei contratti pubblici attivando le procedure previste dalla Protezione civile".
''Di fronte al bilancio miserrimo che l'Italia porta al Bie – ha affermato Peluffo - quello di un'Expo che finora è stata solo una prova di mediocre e rissosa amministrazione chiediamo alle istituzioni coinvolte di voltare pagina, a partire dal governo. Venga in aula a dire chiaramente al Paese quanti soldi mancano per le infrastrutture Expo a quattro anni di distanza dall'evento e quali iniziative saranno intraprese per attrarre capitali privati''.
Pubblicato il: 02/07/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud