Logo ImpresaCity.it

Firefox 4 guarda a Google per il futuro

L'ultima anteprima di Firefox 4 è stata illustrata da Mozilla: il prossimo browser con la volpe punta sul codec video WebM di Google e un'interfaccia simile a Chrome.

Andrea Sala

Mozilla Firefox 4 sta per arrivare alla versione stabile e pubblica: l'ultima anteprima mostrata dagli sviluppatori illustra alcune delle nuove funzionalità e l'interfaccia grafica del browser. E Mozilla sembra aver guardato a Google per la prossima versione di Firefox. Sì perchè è ormai certa l'adozione della tecnologia video WebM sviluppata a Mountain View.
WebM è il diretto concorrente del codec H.264 spinto da Apple e Microsoft, in funzione di una rete basata sempre più sullo standard HTML5. Mozilla e Google, invece, puntano sul codec VP8, parte di WebM. Mozilla quindi, parteggia per l'adozione di una soluzione video "aperta", opponendosi allo stesso tempo all'uso di tecnologie proprietarie (Flash) o codec "chiusi" (H.264). Mozilla e Google per un web più "open"? Pare di sì.
E da BigG Firefox probabilmente mutuerà anche l'interfaccia: le schede sovrasteranno la barra degli indirizzi e verrà eliminata quella dei menu. Gli utenti di Windows, poi, potranno godere anche di una migliore integrazione con la funzionalità Aero.
Altra importante novità è l'introduzione dell'accelerazione hardware per quanto riguarda i contenuti grafici visualizzati via browser: i programmatori di Mozilla, infatti, hanno dichiarato di essere al lavoro sulla tecnologia Microsoft Direct2D e Direct3D, senza disdegnare una futura implementazione degli standard OpenGL e OpenGL ES.
La carne al fuoco è molta, e la prima beta version di Firefox 4 dovrebbe arrivare a breve: si parla di fine giugno o inizio luglio al più tardi. La release pubblica stabile, invece, dovrebbe essere rilasciata tra ottobre e novembre.
Se volete provare l'anteprima di cui sopra, è possibile scaricarla a questo link: sottolineiamo che si tratta di una versione sperimentale e, quindi, non c'è alcun tipo di garanzia.
Pubblicato il: 25/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud