Logo ImpresaCity.it

HP facilita l'innovazione nelle aziende con BSM 9.0

Con il nuovo software Business Service Management consente di gestire più facilmente le prestazioni e la disponibilità delle applicazioni selezionate da modelli di distribuzione ibridi: ambienti virtuali, sistemi interni, cloud privati o pubblici, infrastrutture SaaS o in outsourcing.

Redazione ImpresaCity

HP presenta la versione 9.0 della propria suite software HP Business Service Management (BSM). Un software per gestire con maggior facilità le prestazioni e la disponibilità delle applicazioni selezionate da modelli di distribuzione ibridi, inclusi ambienti virtuali, sistemi interni, cloud privati o pubblici, infrastrutture Software-as-a-Service o in outsourcing.
Semplificando e automatizzando la gestione delle proprie applicazioni, le aziende possono reinvestire le risorse destinandole a iniziative finalizzate all'innovazione.
La nuova versione di BSM offre: operazioni automatizzate; operazioni cloud-ready e virtualizzate (HP offre il supporto integrato della virtualizzazione per tutti i livelli di servizio IT, inclusi transazioni, applicazioni, server e reti); un'unica visione integrata, che migliora la capacità dei clienti di gestire tutti i servizi enterprise (siano essi on-premise, cloud pubblici o privati, ambienti SaaS o in outsourcing) operazioni collaborative, che migliorano l'efficienza offrendo una visione integrata sulla gestione delle operazioni di servizio; modello di servizio runtime, che permette di risparmiare tempo migliorando sia l'analisi dell'impatto dei servizi sull'organizzazione, sia i tempi di risoluzione dei problemi.
Tra i nuovi software presentati: HP Business Availability Center 9.0 (BAC) che offre ai clienti un'esperienza end-user integrata, oltre a monitoraggio e diagnostica delle applicazioni; HP BAC Anywhere, un servizio che è stato esteso per supportare anche i sistemi on-premise, oltre agli ambienti SaaS; HP Operations Manager i 9.0 migliora le prestazioni dei servizi IT usando smart plug-in intelligenti (SPI), per rilevare automaticamente i cambiamenti delle applicazioni e l'infrastruttura fisica e virtuale; HP Network Management Center 9.0 (NMC) offre alle organizzazioni svisibilità del network collegando fra loro server virtuali, reti fisiche e servizi su cloud pubblico. 
Pubblicato il: 21/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud