Logo ImpresaCity.it

Rim, nota per il BlackBerry, prepara nuovi prodotti contro l'avanzata di Apple e Android

Secondo indiscrezioni, Rim starebbe progettando un nuovo smartphone e un tablet Pc, per meglio competere con i prodotti Apple e con quelli basati su Android di Google.

Autore: Redazione ImpresaCity

Preoccupata dall'avanzare sul mercato dei prodotti Apple e Android, Research in Motion starebbe progettando nuovi dispositivi in grado di assicurare alla società il mantenimento della leadership nel settore smartphone.
L'indiscrezione arriva dal Wall Street Journal, che cita come fonti persone vicine all'azienda.
In particolare, Rim starebbe lavorando ad un nuovo modello di smartphone con tastiera slide-out che supporterà una versione aggiornata del sistema operativo BlackBerry. Similmente all'iPhone, il nuovo device dovrebbe integrare uno schermo touch screen che permetta agli utenti di allargare e contrarre le immagini con il controllo delle dita.
Ma non è tutto: sempre secondo il WSJ, Rim starebbe progettando anche un tablet Pc in grado di connettersi alle reti cellulari, il cui debutto sul mercato sarebbe previsto già per la fine di quest'anno.
Anche il BlackBerry Leaks blog riporta un'indiscrezione simile: Rim starebbe lavorando ad un dispositivo che è "più piccolo e più sottile dell'iPad" provvisto di tutte le funzionalità del BlackBerry OS, nome in codice "BlackPad". Secondo il portale, però, la data di uscita sarebbe da far slittare all'anno prossimo, con la presentazione ufficiale del nuovo tablet in occasione dell'evento Rim Wes 2011.
La parola d'ordine, in ogni caso, è innovare per non soccombere all'avanzata degli avversari.
Nel primo trimestre 2010 il sistema operativo BlackBerry ha continuato a perdere quote mentre gli smartphone Apple e quelli basati sul sistema operativo Android di Google hanno guadagnato terreno (secondo dati forniti da Gartner).
Pubblicato il: 15/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza