Logo ImpresaCity.it

NetApp-Microsoft, tecnologie per data center efficienti, agili e flessibili

A sei mesi dalla sigla dell'alleanza triennale tra NetApp e Microsoft ecco una nuova tecnologia per ottimizzare la gestione del data center e accelerare l'adozione del cloud computing.

Autore: Redazione ImpresaCity

Inizia a dare i primi frutti la stretta integrazione di NetApp Microsoft per aiutare i clienti a rendere i data center più efficienti, agili e dinamici.
Ora i clienti possono utilizzare gli strumenti di gestione Microsoft per monitorare e gestire facilmente gli ambienti virtuali che utilizzano storage NetApp e implementare soluzioni di cloud computing interno e pubblico.
In concreto NetApp peresenta una nuova soluzione che, grazie a Microsoft System Center Virtual Machine Manager, consente ai clienti Microsoft di gestire le tecnologie NetApp per l'efficienza dello storage, oltre che funzionalità base di autodiagnosi. NetApp ApplianceWatch Pro 2.1 include una nuova funzione Pro Tips che offre controllo granulare e rimedi automatici per le comuni problematiche di utilizzo, replicazione e configurazione delle macchine virtuali Hyper-V (VMs). Inoltre, grazie a Microsoft System Center Operations Manager, i clienti Microsoft possono ora creare report automatici, risolvere i problemi di storage e vedere la mappatura dello storage delle singole macchine virtuali.
Tra le aziende che beneficiano della combinazione di tecnologie NetApp e Microsoft vi è, per esempio Whitewater West, grande costruttore di parchi acquatici nel mondo, che sta ottenendo buoni risultati in termini di efficacia mediante le funzioni di monitoraggio e  gestione semplificata, e Avanade, azienda globale di consulenza per soluzioni IT, che sta trasformando il suo ambiente IT.
Al fine di semplificare la creazione di portali self-service e automatizzare la gestione di ambienti cloud pubblici e privati, NetApp ha integrato le sue migliori tecnologie con Microsoft Dynamic Datacenter Toolkit (DDTKs). Grazie a questa stretta integrazione, NetApp offre ora un rapido provisioning e cloning di Windows PowerShell cmdlets Dynamic Datacenter Toolkit, che pone le basi per l'implementazione di cloud computing privato.
Per Dynamic Datacenter Toolkit per hoster (DDTK-H), che fornisce le basi per cloud gestiti, NetApp è in grado di fornire script che utilizzano la nuova libreria NetApp Windows PowerShell cmdlet per il failover automatico, il provisioning rapido e la clonazione.
Pubblicato il: 08/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza