Logo ImpresaCity.it

Apple acquisisce Siri

Apple ha annunciato l'acquisizione della startup Siri, che con la sua applicazione per iPhone Siri Assistant fornisce all'utente un assistente virtuale.

Redazione ImpresaCity

Apple ha annunciato l'acquisizione di Siri. Si tratta di una startup la cui attività principale è legata allo sviluppo di Siri Assistant, un'applicazione per iPhone che fornisce all'utente un assistente virtuale in grado di aiutarlo nella ricerca delle informazioni più disparate.
Il software si basa su tecnologie di voice processing e linguaggio naturale. Questo genere di tecnologie ha lo scopo di avvicinarsi sempre più al sogno dell'intelligenza artificiale: lo stesso Siri Assistant deriva da un precedente progetto denominato Calo, che aveva l'obiettivo di creare un "computer cognitivo".
Grazie all'integrazione con diverse Api (tra cui Google Maps, Yahoo Local, OpenTable, FlightStats e TaxiMagic), l'assistente virtuale permette inoltre di svolgere azioni più complesse della semplice ricerca di informazioni, come per esempio prenotare una cena o chiamare un taxi.
Ecco un video che spiega il funzionamento dell'applicazione: 


I dettagli economici dell'operazione non sono stati resi noti.
L'acquisizione di Siri è parte di una più ampia strategia di espansione di Apple, che intende ampliare la propria offerta per i clienti. In questo contesto ricordiamo tra l'altro le recenti acquisizioni di Intrinsity e Quattro Wireless.
Ma la mossa della casa di Cupertino si inserisce anche nella perenne battaglia con Google in ambito smartphone: la società di Mountain View ha infatti recentemente acquistato Aardvark, società attiva nella ricerca social che fornisce funzionalità simili a quelle sopra descritte.
Pubblicato il: 29/04/2010

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce