Logo ImpresaCity.it

Accordo MSE-AIFI per avvicinare le imprese al venture capital

Il Ministro Scajola: "favorire l'affiancamento delle piccole imprese nell'uso di strumenti finanziari che favoriscano la loro maggiore patrimonializzazione e incentivino gli investimenti produttivi più innovativi".

Redazione ImpresaCity

Avvicinare le piccole e medie imprese italiane al venture capital per una loro più elevata patrimonializzazione e per favore gli investimenti innovativi. È questo l'obiettivo dell'accordo di collaborazione siglato tra il Ministero dello Sviluppo Economico e l'AIFI, l'Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital, e indirizzato soprattutto alle piccole imprese di fascia alta o "Middle Class di Impresa" (MCI).  L'intesa rientra nelle azioni previste dalla recente Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri con cui si è data attuazione allo "Small Business Act".
Il principale obiettivo dell'accordo è quello di promuovere presso le piccole e medie imprese la diffusione di uno strumento con grandi potenzialità di crescita ma oggi quasi sconosciuto e poco utilizzato nel nostro Paese, e di favorire l'utilizzazione di strumenti finanziari di nuova generazione messi in essere dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Sono state stimate in circa 7 miliardi di Euro le risorse che potenzialmente i Fondi di Venture Capital potrebbero destinare a simili operazioni.
Tra l'altro l'accordo tra il Ministero dello Sviluppo Economico e l'AIFI è finalizzato all'organizzazione di incontri informativi e formativi sul territorio che coinvolgeranno le Associazioni di impresa e le Camere di Commercio.
Pubblicato il: 29/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud