Logo ImpresaCity.it

Oggi al via gli incentivi governativi

Da oggi è possibile acquistare ciclomotori, cucine, elettrodomestici, case ecosostenibili, abbonamenti a internet veloce e alcuni prodotti industriali usufruendo di sconti. Il fondo predisposto dal governo ammonta a 300 milioni di Euro.

Irene Canziani

È finalmente partita la tanto attesa fase 2 del decreto sugli incentivi: da oggi è possibile acquistare determinate categorie di prodotti usufruendo di sconti direttamente dai rivenditori.
I prodotti interessati, in particolare, sono i ciclomotori, le cucine e gli elettrodomestici, le case ecosostenibili, gli abbonamenti a internet veloce per i giovani fino a 30 anni e i prodotti industrialicome gru, rimorchi e macchine di sicurezza.
Gli obiettivi del provvedimento sono molteplici: da una parte il governo intende promuovere il rispetto dell'ambiente, favorendo la vendita di prodotti ecosostenibili; dall'altra, specialmente i prodotti industriali sono volti ad aumentare la sicurezza del lavoro; infine, gli incentivi vogliono sostenere e rilanciare alcuni settori industriali duramente colpiti dalla crisi economica. 
Da oggi, per i consumatori, parte anche la corsa contro il tempo: gli incentivi saranno disponibili fino all'esaurimento del fondo governativo da 300 milioni di Euro, e comunque non oltre il 31 dicembre 2010.
L'erogazione degli incentivi, ha spiegato Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo economico, "contribuirà a rilanciare i consumi e a rafforzare la crescita economica in questa fase di ripresa ancora lenta e intermittente".
Una critica al provvedimento, invece, arriva dalla Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. In occasione dell'inaugurazione del Salone del Mobile di Milano, la Marcegaglia ha commentato: "i mezzi a disposizione sono pochi e soprattutto sono rimasti fuori alcuni settori fondamentali della nostra economia come il mobile-arredo". Una breve guida pratica agli incentivi è disponibile a questo link.
Pubblicato il: 15/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud