Logo ImpresaCity.it

CA, virtualizzazione efficiente con adeguati strumenti di gestione

Lo studio commissionato a Forrester Consulting analizza le problematiche legate alla complessità nell'adozione della nuova tecnologia.

Redazione ImpresaCity

La continua crescita della virtualizzazione introduce nuovi livelli di complessità che minacciano la qualità, l'affidabilità e la sicurezza dei servizi. È questo il risultato principale dello studio voluto da CA e realizzato da Forrester Consulting per esaminare l'impatto, le criticità e i requisiti degli ambienti operativi virtualizzati. L'indagine ha inoltre rivelato come, nel momento in cui la responsabilità quotidiana della produzione passa da specialisti esperti a operatori generalisti, occorrano nuovi strumenti di gestione e automazione per ridurre al minimo i rischi. 
Condotto su 257 responsabili della virtualizzazione negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, Germania e Giappone, lo studio ha rivelato in particolare come il passaggio alle cloud interne necessiti di cambiamenti ai processi e alla gestione dell'automazione. Molte organizzazioni vedono infatti il cloud computing come il logico sviluppo della virtualizzazione.  
Il 28% degli intervistati ha in progetto di passare nei prossimi sei mesi dalla virtualizzazione a servizi privati di cloud computing per alcuni carichi in produzione. Per realizzare questo obiettivo, dal punto di osservazione CA,  è necessario cambiare il modello comune di sviluppo ed esercizio dei servizi IT, e diventano quindi inevitabili strumenti per disciplinare i processi, strumenti  per l'automazione e la gestione in modalità self-service.  
Inoltre, è decisiva una copertura completa del dominio: al primo posto della classifica dei requisiti dei tool di gestione stilata dagli utenti aziendali risulta la capacità di gestire in modo semplice e onnicomprensivo i componenti di tutto il servizio virtualizzato adiacenti al server virtuale, inclusi sistemi fisici, rete e storage. Questa tecnologia rende indistinti i confini fra i silos dei domini, rendendo ancora più cruciale una gestione priva di soluzioni di continuità. Di conseguenza, occorre un approccio top-down orientato alle applicazioni: le esigenze del business aziendale gravitano attorno alle applicazioni, non all'infrastruttura. Per questo motivo, l'analisi dell'applicazione figura fra le caratteristiche più richieste per il Virtualization Management.
Pubblicato il: 12/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud