Logo ImpresaCity.it

Adobe abbatte i confini della collaborazione

Acrobat.com Workspaces estende le funzionalità per il lavoro di gruppo al di fuori dei confini aziendali e la condivisione dei documenti in remoto.

Autore: Redazione ImpresaCity

Con la tendenza da parte di un numero sempre maggiore di impiegati a lavorare in mobilità, aumenta l'importanza degli strumenti di comunicazione e collaborazione, soprattutto per i progetti più complessi e i dati più strutturati. Adobe viene incontro a tale esigenza con Acrobat.com Workspace, un servizio remoto pensato per abilitare il lavoro congiunto fra team che operano all'interno e all'esterno dei confini dell'organizzazione.
Secondo le intenzioni dell'azienda, in questo modo diventa più agevole archiviare e organizzare online i contenuti dei propri progetti e condividere e gestire l'accesso ai file, eliminando la necessità di inviare di volta in volta gli aggiornamenti per posta elettronica. Il servizio viene gestito in hosting; con pochi passaggi, gli utenti possono creare aree di lavoro, archiviare e condividere i documenti e convertire i file in PDF. I gruppi di lavoro possono anche organizzare meeting in tempo reale e condividere i propri desktop con ConnectNow, oppure creare documenti e tabelle con le applicazioni online per l'ufficio.
Workspaces è costruito intorno alla Flash Platform e funziona all'interno di un browser Web. Per avviare la collaborazione è richiesta solamente la presenza di Flash Player. Inoltre, ogni team può creare aree Shared Workspaces in cui memorizzare e condividere un insieme di file correlati a un certo progetto e consentire la collaborazione tra team distribuiti su più fusi orari oltre i confini del perimetro aziendale. È di conseguenza possibile assegnare i privilegi di amministratore di Workspaces a un membro del team per mantenere il controllo su chi detiene gli specifici livelli di accesso ai documenti di ciascun progetto. A ogni utente viene anche messo a disposizione un proprio Personal Workspace su Acrobat.com entro il quale memorizzare ed elaborare i documenti prima di estenderne la condivisione.
Pubblicato il: 08/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud