Logo ImpresaCity.it

Camera di Commercio Cesena Forlì, contributi per la partecipazione a fiere e mostre all'estero

La Camera di Commercio di Cesena Forlì ha indetto un bando per la concessione di contributi per la partecipazione delle micro, piccole e medie imprese a fiere e mostre specializzate all'estero.

Redazione ImpresaCity


La Camera di Commercio di Cesena Forlì ha indetto un bando per la concessione di contributi per la partecipazione delle micro, piccole e medie imprese a fiere e mostre specializzate all'estero.

Beneficiari

Sono ammesse alla contribuzione le micro, piccole e medie imprese (artigiane iscritte all'Albo provinciale e industriali) che appartengono al settore manifatturiero, informatico ed attività connesse (Istat Ateco 2007, Cod. 72 esclusa 33.12 - riparazione e manutenzione di macchinari), di ricerca (Cod. 72.1, Istat Ateco 2007), dei servizi di ingegneria integrata (Cod.71.12.2, Istat Ateco 2007), le micro, piccole e medie imprese che appartengono al settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli di cui all'allegato I del Trattato CE, nonché le micro, piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio e di vendita all'ingrosso.
Tutte le imprese che intendono beneficiare del contributo devono essere attive, avere la sede operativa nella provincia di Forlì-Cesena, essere in regola con il pagamento del diritto annuale e non avere in corso procedure concorsuali.
Per micro, piccole e medie imprese si intendono quelle definite dalla Raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003, pubblicata sulla GUCE L 124 del 20.05.2003; a tal fine il legale rappresentante dell'impresa dovrà, nella domanda di cui al successivo art.6, fare apposita dichiarazione. Sono escluse dalle presenti
agevolazioni le imprese appartenenti al settore dei trasporti e carboniero.

Criteri generali di concessione

Ciascuna impresa potrà beneficiare dei contributi previsti una sola volta all'anno. L'ammissione alcontributo e l'ammontare dello stesso saranno decisi dalla Giunta su proposta della Commissione di cuiall'art. 8 sulla base delle risultanze istruttorie dell'unità organizzativa competente. Il contributo non potrà superare il 50% delle spese di noleggio ed allestimento stand nonché di interpretariato, opportunamente dimostrate con le modalità di cui all'art. 7. I contributi saranno corrisposti nei limiti della somma stanziata per l'iniziativa. Pertanto, qualora le domande dovessero risultare in numero tale da non poter essere soddisfatte completamente, in riferimento alla disponibilità del fondo, la Giunta procederà alla riduzione proporzionale del contributo previsto.

Oggetto dell'intervento
Le manifestazioni che potranno essere ammesse al contributo sono esclusivamente le fiere e mostrespecializzate svolte all'estero. Possono essere ammesse a contributo anche le "campionarie" che si svolgono all'estero, nei Paesi in cui non esistono manifestazioni specializzate di settore.

Regime di erogazione dei contributi
I contributi sono erogati in regime "de minimis" (Regolamento CE N. 1998/2006 della Commissione del 15.12.2006, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea L379/5 del 28/12/2006). Ciò comporta che un'impresa non possa ottenere aiuti di fonte pubblica in regime "de minimis" per un importo complessivo superiore a euro 200.000,00 durante il periodo che copre l'esercizio finanziario di concessione dell'aiuto e i due esercizi precedenti.

Determinazione dell'intervento
I contributi concedibili non potranno superare i seguenti massimali:· euro 6.000,00 per partecipazioni a fiere e mostreextra U.E. Ciascuna impresa potrà beneficiare deicontributi previsti per non più di 4 anni per la stessa manifestazione, con riduzione del contributo concedibile al 50% per il 3° e 4° anno;· euro 3.000,00 per partecipazioni a fiere e mostre all'interno della U.E. Ciascuna impresa potrà beneficiare dei contributi per non più di 4 anni per la stessa manifestazione, con riduzione del contributo concedibile al 50% il 3° e 4° anno. Svizzera e Montecarlo, ai fini dell'intervento, sono equiparate all'UE. Non sono oggetto di contributo le manifestazioni svolte nel territorio della Repubblica di San Marino.

Presentazione delle domande
Le imprese di cui al precedente art.1 che intendonoottenere il contributo dovranno far pervenire la relativadomanda in carta intestata dell'impresa allaCamera di Commercio inderogabilmente prima delladata di inizio della manifestazione. La domanda,firmata dal legale rappresentante, dovrà contenere ladichiarazione che per la partecipazione allamanifestazione l'impresa non beneficerà di altreagevolazioni di fonte pubblica.Nella domanda l'impresa dovrà inoltre dichiarare dirientrare nella definizione di micro, piccola e mediaimpresa come specificato all'art.1 e di accettareintegralmente il disciplinare camerale in base al qualerichiede il contributo.

Il bando completo è disponibile a questo link.
Pubblicato il: 24/02/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud