Logo ImpresaCity.it

Juniper, una risposta all'esplosione di Internet sulla reta mobile

Tre nuove soluzione per risolvere altrettanti nodi cruciali nell'accesso alla Rete da smartphone, notebook e netbook in prospettiva 4G.

Redazione ImpresaCity

Tra gli effetti meno visibili della diffusione di smartphone e altri dispositivi di accesso a Internet attraverso la rete di telefonia cellulare, vi è un continuo aumento nella richiesta di banda disponibile. La prospettiva di una ulteriore crescita per i prossimi mesi porta i gestori dell'infrastruttura ad accelerare i tempi per il potenziamento della rete e il passaggio alla nuova generazione. 
A supporto di questa esigenza, Juniper Networks ha presentato tre nuove soluzioni per la mobilità finalizzate anche ridurre la complessità delle reti mobili, fornendo al contempo un percorso di riferimento per la migrazione dalle reti 3G verso gli ambienti 4G e Lte. Risultato dell'iniziativa Project Falcon annunciata lo scorso mese di ottobre, tutte le nuove soluzioni si basano sulla piattaforma software Junos e sugli Universal Edge Router MX 3D Series, sui quali risiede la tecnologia 3D Scaling pensata per favorire la dinamicità delle reti. 
La prima proposta, Traffic Direct, affronta le problematiche legate alla crescita del traffico dati mobile conseguente alla diffusione di smartphone, netbook e notebook. Il sistema integra policy definite  sulla base di applicazioni e abbonati sfruttando la tecnologia a scalare dei prodotti MX 3D per scaricare il grosso del traffico dati direttamente su Internet. 
Media Flow
invece, ottimizza le reti fisse e mobili in riferimento ai contenuti video e rich media. Affidandosi a un nuovo software del partner Ankeena Networks per il bit streaming adattivo, è possibile  assicurare una riproduzione di contenuti video senza interruzioni anche sui dispositivi mobili. In combinazione con l'engine VXA Series consentirà di raggiungere una capacità di streaming video fino a 10 Gbps per singolo server. 
La terza soluzione, Mobile Core Evolution, riguarda infine la monetizzazione dei servizi 3G e 4G sulla medesima rete. Facendo leva sui router MX 3D Series e sul software Junos sarà possibile sfruttare funzionalità gateway 3G e 4G con la possibilità variare dinamicamente le caratteristiche della rete in termini di banda, abbonati e servizi.
Pubblicato il: 22/02/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud