Logo ImpresaCity.it

Microsoft e Consip in sicurezza

Siglato ieri l'accordo di cooperazione sulla sicurezza per la prevenzione degli attacchi informatici.

Autore: Redazione ImpresaCity

Security Cooperation Program (Scp) è l'accordo di cooperazione in materia di sicurezza informatica firmato ieri a Roma da Microsoft e Consip, secondo il quale Consip fornirà consulenza e supporto al Ministero dell'Economia e delle Finanze e nell'ambito della dotazione informatica (Software Microsoft) acquistato per conto della Pubblica Amministrazione.
Consip vanta significative competenze ed esperienze in questo campo, attraverso il lavoro dell'Unità locale di sicurezza (Uls) costituito dall'azienda agli inizi del 2006.
Allo stato attuale al programma Scp partecipano altre 44 istituzioni – fra ministeri, agenzie nazionali per la sicurezza e Cert (Computer Emergency Response Team) – appartenenti a vari Paesi.
Si tratta del primo accordo Scp firmato da Microsoft in Italia.
Il programma Scp  poggia sulla collaborazione tra Microsoft e i governi/organizzazioni pubbliche responsabili della prevenzione da attacchi informatici  e punta ad aumentare l'efficacia dei processi necessari a garantire la sicurezza dei sistemi e delle applicazioni, attraverso una più stretta condivisione delle informazioni.
Mediante notifiche e bollettini Microsoft invierà informazioni relative a metriche di sicurezza, vulnerabilità riscontrate, indicatori di attacco e strumenti di mitigazione; oltre ad attività di formazione in materia di sicurezza. A loro volta i soggetti firmatari si impegneranno a fornire dettagli su specifici incidenti e feedback di prodotto, oltre a garantire la propria collaborazione per la diffusione di informazioni in caso di emergenze.
Pietro Scott Jovane, Amministratore Delegato di Microsoft Italia ha così commentato la notizia: "Sono lieto di annunciare questo importante accordo perché la sicurezza informatica rappresenta una delle priorità su cui la nostra società è impegnata. Grazie alla collaborazione avviata con Consip, anche in Italia potremo promuovere un proficuo interscambio di informazioni e avviare una serie di attività a beneficio della sicurezza pubblica",
Esprime soddisfazione anche Danilo Broggi, Amministratore Delegato Consip: "è motivo di grande soddisfazione essere stati primi in Italia, come partner del programma Scp. Dopo essere stato il primo soggetto in ambito pubblico a costituire un'Unità Locale di Sicurezza, Consip dimostra ancora una volta il suo ruolo d'avanguardia nel settore della sicurezza informatica, tema fondamentale per un'azienda che ha la responsabilità di garantire la salvaguardia di sistemi strategici come quelli del Ministero dell'Economia e delle Finanze".
Pubblicato il: 12/02/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza