Logo ImpresaCity.it

Iomega porta la virtualizzazione nello storage

La società ha presentato la tecnologia v.Clone, per portare il Pc virtualmente ovunque.

Redazione ImpresaCity

Iomega ha presentato il software Iomega v.Clone, un'applicazione che consente ai singoli utenti di creare e trasportare su un hard disk Iomega un'immagine del proprio Pc principale che può essere eseguita su qualsiasi Pc nel mondo.
v.Clone sarà disponibile come download nel corso di questo mese per coloro che acquistano un hard disk Iomega desktop o portatile. Oltre ad essere scaricabile, il software v.Clone sarà incluso negli hard disk portatili USB 2.0 di Iomega a partire dal primo trimestre di quest'anno.
v.Clone è l'applicazione pensata per gli utenti che dispongono di vari computer: permette di utilizzare un clone virtuale del computer principale con gli altri computer, garantendo l'accesso ai contenuti digitali ovunque ci si trovi. Sviluppata in collaborazione con EMC, v.Clone incorpora la tecnologia di virtualizzazione di VMware e crea un clone virtuale del sistema operativo, delle applicazioni e delle impostazioni personali del computer principale e memorizza i contenuti su un hard disk esterno Iomega (interfaccia USB esclusivamente). È sufficiente collegare l'hard disk esterno Iomega con il software v.Clone a qualsiasi altro Pc e l'utente potrà accedere a tutto quanto presente sul computer principale. Quando l'utente ha terminato, non viene lasciato alcun dato sul computer secondario (solo l'applicazione stessa); inoltre v.Clone sincronizza i dati quando ci si ricollega al computer principale.
Caratteristica del software Iomega v.Clone è la capacità di mantenere aggiornata l'immagine virtuale con le modifiche effettuate sul Pc principale dell'utente e sincronizzare le modifiche sul Pc principale quando l'hard disk USB di Iomega che contiene l'immagine v.Clone viene ricollegato. Queste funzionalità offrono agli utenti la libertà di spostarsi tra l'ambiente di elaborazione fisico del proprio Pc principale e l'ambiente virtuale ovunque colleghino il proprio drive Iomega esterno con il software Iomega v.Clone.
La sicurezza occupa una posizione importante; per proteggere le informazioni e i dati critici degli utenti memorizzati in un'immagine Iomega v.Clone, vengono impiegati due livelli di sicurezza. Il primo livello è la protezione tramite password incorporata nell'applicazione v.Clone. Coloro che non inseriscono la password corretta non hanno accesso all'ambiente virtuale del Pc principale. Per sicurezza, v.Clone può essere utilizzato con un hard disk Iomega eGo Encrypt o Encrypt Plus Portable Hard Drive, che codifica in modo sicuro i dati memorizzati.
Misure di sicurezza a parte, dal momento che l'ambiente dell'utente è virtualizzato e memorizzato sull'hard disk esterno Iomega, non rimane alcun dato personale sul computer utilizzato per eseguire l'immagine v.Clone. In caso di emergenza, oltre alla sua funzionalità principale di backup estremamente portatile del computer primario, un'immagine Iomega v.Clone offre inoltre il vantaggio della continuità.   
Se il Pc principale dell''utente si guasta, l'hard disk USB Iomega che contiene l'immagine v.Clone può essere utilizzato su qualsiasi altro Pc disponibile. Dal momento che l'immagine v.Clone viene mantenuta aggiornata automaticamente, l'utente avrà accesso ai propri documenti, email, impostazioni più recenti e anche migrare i documenti e le impostazioni dalla propria immagine v.Clone a un nuovo computer. Si sta passando a un nuovo sistema operativo e qualcosa va storto? Con la tecnologia v.Clone si può mandare in esecuzione il proprio Pc virtuale su un altro Pc finché non si pone rimedio al nuovo sistema operativo o ai problemi di upgrade sul Pc principale.
Il Software Iomega v.Clone sarà scaricabile nel corso di gennaio dal sito dedicato da coloro che acquisteranno hard disk esterni Iomega. Nel corso del primo trimestre 2010, il software Iomega v.Clone sarà preinstallato sugli hard disk esterni di Iomega, inclusi i seguenti prodotti: Iomega eGo Portable Hard Drives (USB), Iomega eGo Encrypt Plus Portable Hard Drives, Iomega eGo BlackBelt Portable Hard Drives e Iomega Prestige Portable Hard Drives.
Pubblicato il: 13/01/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud