Logo ImpresaCity.it

WatchGuard lancia le nuove appliance XCS di Messaging e Content Security

Con la nuova piattaforma Extensible Content Security, WatchGuard offre alle Pmi e alle grandi enterprise soluzioni di Content Security per le e-mail e il web 2.0.

Autore: Redazione ImpresaCity

WatchGuard Technologies entra nei mercati del messaging e content security con il lancio della nuova piattaforma WatchGuard XCS (Extensible Content Security).
Piattaforma di Content Security per le e-mail e il web 2.0, WatchGuard XCS combina la sicurezza cloud-based, la data loss prevention e tecnologie avanzate di sicurezza della messaggistica in una singola appliance che difende le aziende da attacchi di pishing, furti d'identità, virus, malware, perdita di dati e altre forme di minaccia della rete, dei dati e delle applicazioni.
La nuova famiglia di appliance WatchGuard XCS fornisce una protezione cper aziende di ogni dimensione. Le serie WatchGuard XCS 170, 370 e 570 sono adatte alle piccole e medie aziende fino a 1.000 utenti; le appliance delle serie WatchGuard XCS 770, 970 e 1170 si rivolgono alle enterprise fino a 10.000 o più utenti che richiedono un'avanzata protezione della messaggistica e dei contenuti.
Tutte queste appliance offrono detection approfondita nella loro classe, così come capacità di risposta rapida per le minacce zero-day e aggiornamenti automatici per la massima protezione contro nuove forme di crimeware, spyware, mobile malware e altri attacchi dannosi. Inoltre, le appliance XCS beneficiano anche della tecnologia di sicurezza in-the-cloud di WatchGuard, ReputationAuthority. Con una precisione del 99.9%, ReputationAuthority elimina fino al 98.3% di spam sulle email prima che esso arrivi alla rete aziendale, attraverso l'uso di blacklist DNS, volume del traffico IP, behavior analysis e ispezione dei contenuti.
Le appliance WatchGuard XCS 170, 370 e 570 offrono sono caratterizzate dall'e-mail security suite di WatchGuard che fornisce un'accurata protezione contro spam, pishing, virus, malware e altre forme di minacce basate sulle email. Inoltre, offrono funzionalità di gestione e reporting, che includono archiviazione, on-box reporting, messaging logs, policy granulari e report customizzabili, TLS encryption e message redundancy.
Le serie WatchGuard XCS 170 e 370 sono rivolte ad imprese di piccole e medie dimensioni; per aziende di più grandi dimensioni, fino a 1.000 utenti, WatchGuard XCS 570 fornisce una protezione bidirezionale contro minacce interne ed esterne, così come una prevenzione dalla perdita di dati, per evitare che informazioni aziendali confidenziali fuoriescano dall'organizzazione attraverso le email. Per evitare che le email vadano perse a causa di problemi di funzionamento o di altri eventi, l'XCS 570 fornisce una replica dei dati della coda. Inoltre, include compliance dictionaries, content filtering, controllo e scanning di allegati in uscita, scanning di contenuti in uscita, encryption opzionale di email di terze parti, e-profiling, instant-on data loss prevention e clustering.
WatchGuard XCS 770, 970 e 1170 sono state progettate per reti tra i 1.000 e i 10.000 o più utenti e si basano su un avanzato motore anti-spam che esamina informazioni e contenuti del mittente, incluse le immagini, gli allegati e URL embedded, e possono condurre un'analisi contestuale del traffico email per un punteggio pesato e categorizzato. Una ‘quarentena' integrata per lo spam e le email sospette direziona messaggi indesiderati in un server locale di quarantena, permettendo agli utenti finali di gestire questi messaggi e di salvare o bloccare liste da un'interfaccia web-based facile da utilizzare.
WatchGuard XCS 770, 970 e 1170 forniscono una protezione zero-hour contro le minacce emergenti, così come un'avanzata protezione content filtering e malware, che scansiona email in entrata e in uscita da contenuti dannosi. Inoltre, e-profiling data discovering e data classification permettono agli amministratori di classificare i tipi di dati sensibili, e con una gestione centralizzata della policy sulla perdita di dati, gli amministratori possono applicare singole policy attraverso protocolli multipli per proteggere dati in transito da perdite o violazioni della policy.
Per un'ulteriore redundancy e scalabilità e per il massimo uptime, le appliance WatchGuard XCS 770, 970 e 1170 presentano clustering on-demand dinamico e queue replication, che fornisce una  replica dei settaggi di configurazione e code di messaggi attraverso sistemi multipli in pochi minuti, così come una redundancy a livello del messaggio, che assicura che nessuna comunicazione vada mai persa e che la sicurezza delle email sia sempre garantita e funzionante.
Le grandi enterprise possono far affidamento su queste aplliance per fornire una protezione ‘defense-in-depth' dei contenuti web. Per ridurre l'esposizione a minacce web-based, gli amministratori possono fare appello a controlli delle applicazioni e dell'utilizzo consentito per gestire centralmente e restringere l'uso di internet e delle applicazioni con policy granulari per utenti e gruppi di utenti. L'URL filtering e categorization analizza dinamicamente e blocca l'accesso a siti basati su content policy. Con l'ispezione dinamica, l'analisi real-time dei contenuti avviene su ogni pagina web che entra nel network.
Pubblicato il: 30/11/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza