Logo ImpresaCity.it

Toughbook Cf-H1 di Panasonic, il dispositivo mobile per il personale medico

Cf-H1 è un dispositivo mobile progettato da Panasonic per il personale medico, che potrà accedere ai dati dei pazienti inserendo una smart card.

Redazione ImpresaCity

Panasonic ha presentato l'ultimo aggiornamento del Cf-H1: il Mobile Clinical Assistant (Mca).
il dispositivo mobile è caratterizzato da leggerezza, impermeabilità, resistenza agli urti e alle cadute e possibilità di essere disinfettato, sarà dotato di un lettore di smart card integrato opzionale per consentire a infermieri e medici di registrare e accedere alle informazioni dei propri pazienti in fase di ricovero o durante gli spostamenti, semplicemente inserendo la loro smart card personale nel dispositivo, con un accesso ai dati sicuro.
Il nuovo Cf-H1 è una piattaforma che consente di gestire la somministrazione di farmaci mediante codice a barre, la visualizzazione dei parametri vitali, la registrazione dei dati e il controllo delle cartelle cliniche elettroniche (Emr), il tutto direttamente dal letto del paziente.
Secondo una recente Ricerca condotta dall'Osservatorio Ict in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano, attualmente il 53% degli ospedali italiani è dotato di rete wireless e si prevede che entro il 2010 oltre il 90% delle strutture ospedaliere rispondenti alla Ricerca utilizzerà tecnologie wireless a supporto della Cartella Clinica Elettronica. Panasonic sta lavorando per offrire alle strutture sanitarie una soluzione idonea a tali esigenze.
Questo comporta l'instaurarsi di partnership tra i produttori e: le software house del settore sanitario; i fornitori di reti wireless; i system integrator che operano da tempo nella sanità.
Progettato per i medici e gli infermieri, il Toughbook Cf-H1 di Panasonic si basa sulla piattaforma di riferimento Mobile Clinical Assistant di Intel e utilizza il processore Intel Atom. Grazie alla tecnologia delle batterie di Panasonic, e al processore Intel Atom a basso consumo, il Cf-H1 offre fino a 6 ore di autonomia, permettendo un utilizzo non-stop del computer durante gli spostamenti e una riduzione dei tempi morti durante i turni. Il dispositivo è caratterizzato da un peso ridotto di circa 1,5 kg, da un sistema di dispersione del calore, da una maniglia integrata e al lettore di codici a barre di facile accesso.
Il Toughbook Cf-H1 è disinfettabile, riducendo il rischio di trasmissione di infezioni nel passaggio da un paziente all'altro. Il Cf-H1 non ha ventola di raffreddamento (limitando l'eventualità di trasportare germi assieme al dispositivo) ed è caratterizzato da una superficie liscia, schermo compreso, e porte protette. Panasonic ha sviluppato un materiale speciale per l'alloggiamento esterno che può resistere a frequenti pulizie con disinfettanti a base d'alcool.
Inoltre, Cf-H1 è in grado di resistere a cadute da 90 cm e a condizioni critiche di lavoro come vibrazioni, umidità, altitudine, e sbalzi termici. Il Toughbook Cf-H1 è conforme alla norma Ip54 per quanto riguarda la resistenza all'acqua, alla pioggia e alla polvere e può essere pulito ripetutamente con spray e panni imbevuti di disinfettante.Infine, il Cf-H1 offre una gamma di opzioni wireless incorporate, inclusi 802.11a/b/g/n e Bluetooth 2.1. Il dispositivo può anche essere dotato della nuova tecnologia Gobi di Qualcomm, che offre un trasferimento dati ad una velocità fino a 7,2 Mbps. Il Cf-H1 può essere fornito anche con tecnologia Gps.
Pubblicato il: 25/11/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud