Logo ImpresaCity.it

Juniper lancia Cloud-Ready Data Center

La società introduce la sicurezza su vasta scala per i servizi cloud e i mega data center.Cinque moduli step-by-step con guide di implementazione e best practice aiutano nella la creazione di data center "cloud-ready".

Redazione ImpresaCity

Juniper Networks ha annunciato l'iniziativa "Cloud-Ready Data Center", che offre soluzioni pragmatiche per semplificare, condividere e mettere in sicurezza le infrastrutture.
Si tratta di una serie di soluzioni per la sicurezza e il networking per i data center per consentire ad aziende e service provider di semplificare le infrastrutture di rete, condividendo e proteggendo le proprie reti per erogare servizi cloud su vasta scala.
Cloud-Ready Data Center estende ulteriormente le precedenti soluzioni Juniper di semplificazione per aiutare i clienti a condividere e proteggere le reti dei loro data center. La proposta prevede cinque moduli step-by-step con guide di implementazione e best practice per la creazione di data center "cloud-ready"; sono moduli che includono soluzioni per la protezione dei flussi di traffico fra i vari server all'interno dei data center cloud-ready, per mettere in sicurezza i flussi di traffico fra le macchine virtuali nei data center cloud-ready, e per la protezione dei flussi di traffico fra i client mobile e i data center cloud-ready. E' inoltre possibile integrare le politiche di gestione degli accessi degli utenti nelle policy del data center cloud-ready, e di estendere le Lan virtuali all'interno e attraverso i data center grazie all'uso di un "Virtual Private Lan Service" basato su standard.
Le soluzioni che poggiano sull'architettura dei Gateway di servizio dinamici della serie Srx di Juniper che ora può supportare fino a 10 milioni di sessioni utente simultanee.
I clienti saranno supportati nello sviluppo e nella definizione di data center cloud-ready, permettendo loro di trarre vantaggio dallo Stratus Project per semplificare le architetture data center; mediante Stratus Juniper sta mettendo a punto un unico fabric per data center che consentirà un nsalto in termini di scalabilità, performance e semplicità nelle reti dei data center, con la flessibilità necessaria per supportare ambienti data center convergenti e virtualizzati. Il progetto Stratus getta le basi per grandi data center consolidati che utilizzano "un unico switch logico" per allocare dinamicamente qualsiasi risorsa di rete, inclusi servizi di routing e di sicurezza, storage, server e altre appliance.   
Pubblicato il: 12/11/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud