Logo ImpresaCity.it

Contributi alle imprese in conto interessi

La Camera di Commercio di Foggia ha emanato un bando per l'erogazione di contributi alle imprese della provincia, finalizzati all'abbattimento del costo degli interessi sui finanziamenti bancari ottenuti.

Autore: Redazione ImpresaCity

La Camera di Commercio di Foggia vuole promuovere e sostenere l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Foggia, mediante l’assegnazione di contributi inconto interessi sui finanziamenti concessi dagli istituti bancari. A tal fine è destinata l’erogazione di contributi per un importo totale di 100.000,00 Euro
L'iniziativa rientra tra le linee di intervento stabilite dal Consiglio Camerale con Deliberazione n. 9 del 26 giugno 2009, attivate al fine di ampliare la politica di sostegno al credito e far fronte agli effetti della crisi finanziaria, esistente a livello mondiale.

Il contributo consiste nella riduzione di 2 (due) punti base del tasso di interesse applicato ai finanziamenti che abbiano le seguenti caratteristiche:
1) Durata minima pari a 18 mesi;
2) Forma tecnica: mutuo chirografario o prestito rateale;
3) Rimborso in rate mensili posticipate;
4) Importo minimo: Euro 25.000,00; Importo massimo: Euro 75.000,00 con contributo in quota parte per finanziamenti di importo superiore;
5) Spese di istruttoria 0,30 %, minimo Euro 756) Tasso fisso non superiore all'Euroirs di pari durata del finanziamento maggiorato del 2,75% ovvero tasso variabile non superiore all'Euroribor ad 1 mese maggiorato del 2,75%.  

Soggetti beneficiari e requisiti di ammissione
 
1. Sono ammesse al beneficio del contributo camerale di cui al presente bando le imprese di tutti isettori, esercitate in forma individuale o di società, anche cooperative o consortili e i consorzi, -escluse quelle di cui al successivo art. 11 - che rispondano ai seguenti requisiti:
a) rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa contenuta nella normativa comunitaria (Raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003 -GUUnione Europea serieL124 del 20/05/2003) e recepita dalla normativa nazionale (D.M. 18/04/2005);
b) abbiano sede legale o unità locale operativa principale in provincia di Foggia;
c) siano regolarmente iscritte e/o annotate al Registro delle imprese/REA della Camera di Commercio di Foggia;
d) siano in regola con la denuncia di inizio attività al momento della presentazione della domanda;
e) siano in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio di Foggia;
f) abbiano provveduto al saldo di somme dovute a qualsiasi altro titolo alla Camera di Commercio di Foggia e/o alle sue aziende speciali;
g) non siano in stato di fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa, liquidazione volontaria ovvero non siano sottoposte ad amministrazione controllata.
2. I contributi di cui al presente bando sono erogati nel rispetto della normativa comunitaria in tema di aiuti di Stato in esenzione.  

Le domande di partecipazione vanno presentate esclusivamente a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre il 7 dicembre 2009 alla Camera di Commercio di Foggia, Via Dante Alighieri, 27 71121 FOGGIA compilando il modulo espressamente previsto ed allegando la documentazione richiesta nel bando.Le domande saranno accettate ed esaminate secondo l'ordine cronologico (data e ora) di ricevimento, fino ad esaurimento della capienza del fondo stanziato, pari ad Euro 100,000,00.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando completo cliccando qui. 
Pubblicato il: 30/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud