Logo ImpresaCity.it

Amd, terzo trimestre tra alti e bassi

Amd perde 128 milioni di dollari nel terzo trimestre. Il Ceo Dirk Meyer, però, afferma che escludendo l’impatto dell’operazione GlobalFoundries il risultato del trimestre sarebbe in positivo, e che la società ha aumentato il proprio margine lordo.

Redazione ImpresaCity


Amd ha comunicato che, nonostante un risultato di vendite migliore del previsto nel terzo trimestre, la società ha perso 128 milioni di dollari, portando la propria serie di trimestri negativi consecutivi a una dozzina piena.
Le entrate del trimestre appena concluso sono state pari a 1,4 miliardi di dollari, il 21,3% in meno rispetto allo stesso periodo del 2008, mentre le vendite sono salite del 22% rispetto agli 1,18 miliardi di dollari nel secondo trimestre.
Dirk Meyer, presidente e Ceo di Amd, ha affermato che la società sta procedendo verso il proprio “modello break-even”: escludendo l’impatto dell’operazione di spin-off (che ha portato alla creazione della nuova GlobalFoundries nello scorso mese di marzo), il produttore di chip risulterebbe nel terzo trimestre in positivo di circa 2 milioni di dollari.
Secondo Meyer, la società è stata anche in grado di aumentare il proprio margine lordo grazie all’incremento nelle vendite dei processori da 45 nanometri e all’aumento degli average selling prices delle unità.
Pubblicato il: 16/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud