Logo ImpresaCity.it

Google si scusa per il blocco di Gmail ma ancora oggi il servizio è alquanto efficiente

Gmail nella giornata di ieri ha subito disfunzioni e un blocco totale per quasi due ore, causando molti problemi agli utenti. Il team Google si è scusato dalle pagine del blog ufficiale del servizio, attribuendo la causa del disservizio a lavori di manutenzione su alcuni server. Oggi però non tutto sembra ancora funzionare correttamente.

Autore: Redazione ImpresaCity


Quella di ieri primo settembre è stata una giornata nera per Gmail. Dopo sporadici blackout che si sono susseguiti per tutto il giorno, ieri sera intorno alle 22 ora italiana il servizio di posta elettronica di Google ha subito un blocco completo di circa un’ora e tre quarti.
Quanto accaduto ha gettato nel panico gli utenti, come si può riscontrare dai molti messaggi comparsi a proposito sui maggiori social network, Facebook e Twitter in prima linea.
Il team di Google si è prontamente scusato dalle pagine del blog ufficiale di Gmail, affermando che il “service outage” (interruzione di servizio) è stato causato da alcuni lavori di manutenzione che hanno comportato la disattivazione momentanea di alcuni server. Da qui, l’effetto a catena ha portato al blocco per milioni di utenti in tutto il mondo. Oggi il servizio funziona un po' meglio ma sono segnalati rallentamenti nell'utilizzo dei servizi Google.
Solo negli Stati Uniti, Gmail conta circa 37 milioni di abbonati, ed è il terzo servizio di posta elettronico alle spalle di Yahoo! e Windows Hotmail.
Pubblicato il: 02/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud