Logo ImpresaCity.it

Operazione trasparenza, niente più segreti sui dirigenti della PA

Da ieri è possibile consultare on line curriculum vitae, retribuzioni, recapiti e tassi di assenteismo degli uffici dei dirigenti del Ministero per la Pubblica Amministrazione e delle strutture collegate.

Autore: Redazione ImpresaCity

Una Pa messa a nudo. Da ieri sono consultabili on line i curriculum vitae, le retribuzioni annue lorde, i recapiti telefonici e di posta elettronica ma anche le presenze e le assenze del personale dei 47 dirigenti facenti capo direttamente al Ministero di Palazzo Vidoni e dei restanti dirigenti delle strutture ad esso collegate (12 della Scuola superiore di Pubblica Amministrazione, 30 del Cnipa e 16 del Formez).
È questa un’azione che si colloca all’interno dell’Operazione Trasparenza voluta dal Ministro Brunetta e risponde all’articolo 21 della legge n. 69 del 18 giugno 2009, che prevede che le pubbliche amministrazioni rendano note queste informazioni attraverso i propri siti Internet.
L’intento è quello non soltanto di rendere pubblici i dati per favorire la trasparenza ma anche uniformare le informazioni richieste alle amministrazioni dalla nuova legge, standardizzando i dati da pubblicare. Per far ciò il Dipartimento ha individuato delle regole per la pubblicazione sui siti istituzionali delle amministrazioni e ha istituito un call center e un indirizzo mail dedicato per rispondere alle domande dei dirigenti.
L’inziativa pare intreressare molto: nel giro di pochi giorni oltre 8.200 dirigenti pubblici hanno compilato on line il loro curriculum e reso pubbliche queste informazioni sui siti istituzionali delle proprie amministrazioni. Tante altre altre amministrazioni si sono adeguate in modo autonomo all’adempimento, pubblicando sul proprio sito istituzionale le informazioni richieste dalla norma.
I primi di settembre è attesa la pubblicazione dell’elenco delle amministrazioni virtuose, che hanno osservato la legge ma anche quelle che devono ancora allinearsi alle disposizioni di legge.    
Pubblicato il: 05/08/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud