Logo ImpresaCity.it

Intel e Nokia unite per il mobile computing

Le due società annunciano una collaborazione strategica per sviluppare il nuovo paradigma del Mobile Computing. Obiettivo: definire una nuova piattaforma mobile più innovativa degli attuali smartphone, notebook e netbook, favorendo lo sviluppo di un'ampia varietà di prodotti hardware, software e servizi Internet mobili.

Redazione ImpresaCity

Una collaborazione a lungo termine è quella che unisce da oggi Intel  e Nokia. Obiettivo: sviluppare una nuova categoria di dispositivi e architetture di chipset per il mobile computing basati su Architettura Intel.
A conferma del forte legame tra web, telefonia e computer, la partnership coniugherà le prestazioni di potenti PC con comunicazioni mobili a banda larga e connettività Internet.
Le due aziende intendono quindi consolidare una collaborazione che prosegue da anni, con l'obiettivo di definire una nuova piattaforma mobile più innovativa degli attuali smartphone, notebook e netbook, favorendo lo sviluppo di un'ampia varietà di prodotti hardware, software e servizi Internet mobili.
I dispositivi in questione coniugheranno le caratteristiche e le funzionalità più evolute degli ambienti del computing e delle comunicazioni per trasformare l'esperienza dell'utente con applicazioni mobili e l'accesso a Internet wireless attivo e disponibile in un formato tascabile e di facile utilizzo. 
La partnership strategica prevede diversi progetti relativi a software Linux mobile open source con l'obiettivo di sviluppare tecnologie comuni da utilizzare per i progetti di piattaforme Moblin e Maemo, che renderanno disponibili sistemi operativi basati su Linux per questi futuri dispositivi di mobile computing. 
Intel acquisirà inoltre una licenza IP per modem Nokia HSPA/3G da utilizzare nei futuri prodotti con l'obiettivo di sviluppare soluzioni evolute di mobile computing che offrano un'esperienza potente e flessibile, unendo la tecnologia modem 3GPP con le prestazioni elevate e il basso consumo energetico delle future piattaforme basate su Architettura Intel. La licenza del modem Nokia integra le tecnologie wireless a banda larga di Intel, che sarà in grado di estendere le soluzioni di chipset che incorporano le tecnologie modem di Nokia nella propria offerta di mobilità nel futuro.
E altre innovazioni sono attese per il futuro, come frutto della stretta collaborazione.
Anand Chandrasekher, Senior Vice President e General Manager dell'Ultra Mobility Group di Intel Corporation, ha così commentato l'annuncio: “Questa partnership tra Intel e Nokia unisce l'impegno di molti dei cervelli più brillanti nel mondo del computing e delle comunicazioni a livello internazionale ed è destinata, in ultima analisi, a offrire tecnologie aperte e basate su standard che per tradizione favoriscano rapida innovazione, diffusa adozione e ampie possibilità di scelta per i consumatori.”. E ha proseguito: “Con la convergenza tra Internet e mobilità come unica barriera per il team, posso solo immaginare le innovazioni che scaturiranno dalla nostra collaborazione esclusiva con Nokia. Le possibilità sono illimitate”.

     

Pubblicato il: 23/06/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud