Logo ImpresaCity.it

Colt propone servizi Ethernet alle Pmi

Questa tipologia di aziende può accedere a servizi Ethernet economici e scalabili in Europa a partire dal prossimo trimestre.

Autore: Redazione ImpresaCity

Da sempre la tecnologia Ethernet è utilizzata dalle organizzazioni più grandi per le reti Wan. Al crescere dell’utilizzo della videoconferenza, della centralizzazione delle applicazioni IT e dell’utilizzo del Software as a Service però è aumentata la domanda di servizi Ethernet da parte delle aziende di taglio medio e piccolo, le cosiddette Pmi. Tale tendenza alla crescita di Ethernet è supportata anche da recenti previsioni di Idc, secondo il cui sondaggio "European WAN Managers" condotto nel 2008, prevede un aumento del 18% delle aziende che ricorreranno ai servizi Ethernet nel 2009. 
Per indirizzare queste esigenze, Colt rende disponibili nuove tecnologie Ethernet in Europa, rivolgendosi in particolar modo alle Pmi, alle quali offre una connessione Ethernet economica e scalabile in grado di raggiungere con collegamenti in fibra ottica, velocità fino a 100 Mbps. L’iniziativa rientra in un programma che punta a offrire servizi Ethernet di classe Colt per sedi di qualsiasi dimensione in Italia e in Europa.  
Colt ha siglato accordi di partnership con oltre 100 operatori locali per realizzare collegamenti utilizzando diverse tecnologie tra cui Dsl, linee affittate e fibra ottica. 
Nel corso dello scorso anno Colt ha potenziato la propria offerta Ethernet, tra cui l'estensione alle città di New York, Chicago, Boston e Newark negli Stati Uniti e sta inoltre utilizzando la più recente tecnologia Carrier Ethernet come base della propria rete di prossima generazione.
La piattaforma multiservizio di Colt è già utilizzata per fornire servizi ai clienti e sarà disponibile sulla rete paneuropea nel corso del prossimo trimestre.             
Pubblicato il: 18/06/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud