Logo ImpresaCity.it

La giustizia digitale nel 2010

Entro il 2010 la giustizia italiana sarà digitalizzata: in questo modo si velocizzeranno i processi otterranno notevoli risparmi. A Roma e Milano sono partiti i progetti pilota.

Redazione ImpresaCity

Tribunali senza carta meglio digitalizzazione completa della giustizia italiana. Un processo che avverrà entro il 2010; lo hanno sostenuto il Ministro della Giustizia Angelino Alfano e quello della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi.
Sono già in corso due progetti pilota a Roma e a Milano ed alcuni servizi, riguardanti notificazioni e rilascio di certificati, attualmente in fase di completamento. A Milano sono  5000 gli avvocati iscritti al punto d’accesso del processo civile telematico, e il 40% dei giudici gestisce i processi online.
La digitalizzazione, secondo Alfano, rappresenta lo strumento principale per combattere il primo nemico della giustizia, la lentezza.
Brunetta ha sottolineato il notevole vantaggio economico che deriverà dall'implementazione del  nuovo sistema.
Pubblicato il: 11/06/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud