Logo ImpresaCity.it

Sap a Forum PA ‘09

Modernizzazione e Riforma della PA, Economia, PA digitale, Città-Territorio e Sicurezza. Queste le solutioni e i temi proposti da Sap all'evento dedicato appa Pubblica Amministrazione dal prossimo 11 al 14 maggio presso la Nuova Fiera di Roma.

Redazione ImpresaCity

SAP parteciperà alla manifestazione Forum PA 2009 mettendo a disposizione delle amministrazioni la sua competenza in fatto di processi d'innovazione e proponendo momenti di dialogo e condivisione su tematiche specifiche inerenti il settore della Pubblica Amministrazione. SAP è infatti, da sempre attenta alle esigenze della PA e degli enti territoriali ed è in grado di offrire soluzioni dotate di funzionalità ad hoc per la PA Centrale e Locale, la Previdenza, la Sanità, gli Enti di Ricerca e le Università, la Difesa e la Pubblica Sicurezza, finalizzate ad incrementare l'efficienza, a migliorare la qualità dei servizi erogati, ad ottimizzare i processi di tutta la catena del valore e a contribuire allo sviluppo economico su scala globale.
Oltre alla presenza espositiva e al pacchetto di master diffusi proposti da SAP nel corso di Forum PA, Augusto Abbarchi - Amministratore Delegato di SAP Italia - interverrà all'incontro "Pubblico e privato insieme per uscire dalla crisi con l'innovazione", che si terrà l'11 maggio, in occasione della giornata di apertura della manifestazione. L'evento intende coinvolgere il mondo pubblico e quello privato in una riflessione su una nuova modalità di partnership che permetta di utilizzare al meglio il know-how proprio dei due mondi per sviluppare efficaci progetti d'innovazione a supporto della crescita del Sistema Paese. "Da sempre promotrice della cultura dell'innovazione, SAP è lieta di partecipare all'edizione 2009 di Forum PA, ribadendo il proprio impegno nei confronti della Pubblica Amministrazione e degli Enti Territoriali, con cui da anni intrattiene un dialogo proficuo volto a offrire best practice e competenze consolidate", afferma Augusto Abbarchi. "Condividere le esperienze di successo e valorizzare la partnership tra pubblico e privato consente di dare avvio a un network di amministratori e manager proattivi, che insieme possano promuovere processi d'innovazione strategici per lo sviluppo del nostro Paese e per il rilancio dell'Economia".
Cinque i master diffusi che si svolgeranno presso lo stand di SAP (12/B - Padiglione 7) e che verranno replicati in diverse fasce orarie in ciascuna delle giornate in cui si articola la manifestazione, in modo da offrire a tutti i partecipanti la possibilità di essere presenti.
"Gestione e valorizzazione delle risorse umane in Regione Emilia Romagna - Un esempio di eccellenza" è il titolo di un primo percorso formativo, che si focalizzerà sul processo di innovazione della PA in particolare attraverso la leva strategica delle risorse umane e che illustrerà il caso della Regione Emilia Romagna, quale testimonianza di successo in questo ambito. Introdurre modelli di gestione innovativa del personale rappresenta infatti un obiettivo strategico per la PA e SAP supporta da anni le istituzioni italiane e straniere in una logica di ottimizzazione della gestione e della valorizzazione delle HR attraverso modelli organizzativi e processi gestionali più efficaci, che consentono l'automazione e la semplificazione delle pratiche amministrative, la gestione ottimale dell'intero ciclo di permanenza del dipendente nell'organizzazione, maggiori opportunità di sviluppo professionale, la dematerializzazione e l'accessibilità delle informazioni.
L'esperienza della Regione Emilia Romagna rappresenta una best practice in questi termini, in quanto nel 2007 è stato avviato un processo di revisione dell'Area Risorse Umane finalizzato a semplificare il trattamento economico e contributivo, la rilevazione delle presenze e la gestione delle missioni, e che arriverà a coinvolgere la gestione complessiva del rapporto di lavoro e lo sviluppo della carriera.
L'innovazione della PA passa anche attraverso il concetto di PA digitale, che si concretizza nelle iniziative di dematerializzazione, su cui si concentrerà un ulteriore modulo formativo proposto da SAP: "Un approccio innovativo ai processi di gestione e produzione dei documenti". Ai fini di un efficace processo di dematerializzazione è necessario prendere in considerazione due aspetti correlati, ovvero la dismissione della carta esistente nell'Amministrazione e l'eliminazione della sua produzione, e occorre prevedere l'introduzione di sistemi che permettano di informatizzare qualunque documento cartaceo gestito dall'Amministrazione e di recuperare in forma digitale il patrimonio documentale esistente. Un più efficiente governo dell'azione amministrativa può essere raggiunto attraverso una stretta cooperazione ed interoperabilità fra i sistemi di governo del processo e i sistemi di produzione e gestione dei documenti digitali, in quanto nella logica di un processo end to end ottimizzato non è possibile separare il Processo Amministrativo dalla gestione del relativo Atto Amministrativo.
In quest'ottica SAP propone soluzioni complete e flessibili sviluppate ad hoc per SAP dai partner Adobe e OpenText. Per quanto riguarda il ruolo fondamentale della Pubblica Amministrazione a supporto dell'economia del Paese,  in linea con le priorità imposte dalla crisi che interessa attualmente i mercati globali, SAP presenterà nel corso di Forum PA un ulteriore master che coinvolgerà anche BGP Management Consulting: "La gestione degli strumenti a supporto delle attività di investimento della PAL ed il controllo del rischio finanziario - Un modello integrato". In questo difficile momento economico si rivela essenziale per le amministrazioni trovare nuove forme di finanziamento rispetto a quelle tradizionali, ottimizzandone l'impatto sulle uscite di cassa attraverso il controllo del rischio finanziario. Durante l'incontro verrà quindi messo in luce l'obiettivo focale che tutti gli amministratori dovrebbero idealmente perseguire, ovvero utilizzare le potenzialità degli strumenti finanziari avanzati nella maniera più opportuna, in modo da superare i limiti operativi e da stabilire nuove modalità di interazione, coordinamento strategico e distribuzione del rischio. A questo fine diventa strategico l'investimento in innovazione per poter disporre di uno strumento informativo integrato che permetta una corretta attività di programmazione e che supporti la PA in ogni fase del processo di gestione e controllo. Ulteriore tema di approfondimento a cui SAP dedicherà attenzione durante Forum PA sarà "Correlare le informazioni organizzative con l'analisi spaziale e georeferenziata", titolo di un modulo formativo che verrà condotto in collaborazione con ESRI. Il focus del master si rivela molto attuale, in quanto nelle Amministrazioni e negli Enti Pubblici è sempre più sentita l'esigenza di una migliore comprensione e analisi delle informazioni di tipo georeferenziale, legate al territorio e alla dimensione ambientale e geografica di specifici processi organizzativi. Grazie all'integrazione di soluzioni di Business Intelligence di SAP Business Objects e di Sistemi Informativi Cartografici di ESRI, la PA può trarre vantaggio di efficaci strumenti di analisi per ottimizzare i propri processi decisionali correlando informazioni organizzative e dati spaziali e georeferenziati.   Anche il focus dell'ultimo percorso di formazione legato alla sicurezza è assolutamente attuale e in linea con le priorità e le minacce che la PA deve affrontare oggi e che richiedono agli organi governativi efficaci azioni di vigilanza. Il master "Flessibilità e innovazione nella soluzione SAP per la Pubblica Sicurezza: promuovere maggiore tutela e sicurezza anche attraverso la gestione dei casi investigativi",  intende porre l'accento sulle implicazioni della crescente globalizzazione, dell'incremento della mobilità e dell'evoluzione tecnologica, che ai cittadini e alle organizzazioni offrono l'opportunità di svolgere le proprie attività in modo rapido e flessibile, ma che comportano nuove sfide per la pubblica sicurezza da parte della criminalità organizzata. A fronte di questo minacce il governo deve rispondere aumentando l'accuratezza delle attività di intelligence e rilevamento e collaborando a livello interno ed esterno con Enti internazionali, in modo da ottimizzare la capacità di raccogliere, analizzare e diffondere le informazioni utili a contrastare terrorismo e criminalità.
Pubblicato il: 05/05/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud