Logo ImpresaCity.it

McAfee rafforza il suo impegno nella lotta al cybercrime

McAfee assegna due sovvenzioni al Council of Europe e alla National District Attorneys Association per aiutare la battaglia globale contro il cybercrime, e annuncia l’ingresso di due nuovi partner nell’iniziativa: Visa e il Merchant Risk Council.

Redazione ImpresaCity

McAfee ha annunciato di aver assegnato due borse in denaro nell'ambito delle proprie iniziative nella lotta contro il cybercrime, la McAfee Initiative to Fight Cybercrime.
McAfee ha assegnato un premio in denaro pari a 55.000 dollari al Council of Europe e altri 55.000 dollari al National District Attorneys Association. Le sovvenzioni, le prime assegnate dall'avvio della McAfee Initiative to Fight Cybercrime, saranno utilizzate in progetti di formazione di avvocati, pubblici ministeri e giudici sul cybercrime per fare un passo concreto verso la diminuzione di queste attività criminali.
Il Council of Europe è stato un pioniere nella lotta al cybercrime con la sua Convenzione sul Cybercrime, il più importante trattato internazionale che consente di processare i criminali informatici.
La National District Attorneys Association rappresenta pubblici ministeri nazionali e locali negli Stati Uniti. L'NDAA è un'organizzazione che ha una valenza cruciale nella lotta contro i criminali informatici, fornendo supporto formativo ai collegi locali e offrendo assistenza alle vittime del cybercrime. L'NDAA utilizzerà il premio in denaro di McAfee per offrire un corso di formazione via web per pubblici ministeri e avvocati in tutto il territorio degli Stati Uniti.
Infine, Visa e il Merchant Risk Council hanno fatto il loro ingresso nella McAfee Initiative in qualità di membri dell'Advisory Council.
Ulteriori informazioni su "McAfee Initiative to Fight Cybercrime" sono disponibili su internet all'indirizzo: http://www.mcafee.com/fightcybercrime.
Pubblicato il: 17/03/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud