Logo ImpresaCity.it

AICA porta in tour la nuova patente europea del computer

"Nuova ECDL: Formarsi e Crescere per lavorare Meglio" è l'iniziativa itinerante organizzata da AICA dedicate a esplorare i vantaggi per gli individui e per la collettività della formazione ICT.

Redazione ImpresaCity

La patente europea del computer (ECDL) si rinnova, con una nuova versione disponibile per coloro che sono interessati a certificare le proprie competenze informatiche. AICA (Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico), l'ente che gestisce in Italia le certificazioni informatiche europee, organizza un tour itinerante di due tappe, intitolato "Nuova ECDL, Formarsi e crescere per lavorare meglio" per presentare appunto la nuova patente europea.
L'iniziativa è volta a esplorare i vantaggi per gli individui e per la collettività della formazione ICT.  La prima tappa a calendario si svolgerà a Napoli il 24 marzo, presso l'Università Federico II; la seconda il 31 marzo a Catania.
Il lancio della nuova patente informatica cade nell'anno in cui si festeggia il decennale di presenza di ECDL in Italia; per questo motivo le giornate di Napoli e Catania saranno anche occasione per ripercorrere l'esperienza italiana, ascoltare le testimonianze di studenti, lavoratori, docenti ed imprese del territorio che hanno scelto la certificazione ECDL per la formazione informatica. Saranno presentate le nuove evidenze relative al costo dell'ignoranza informatica nel nostro paese, stimato per la sola Pubblica Amministrazione Centrale in 280 milioni di euro, ed si studieranno  nuovi aspetti tra cui la crescente diffusione della patente europea del computer per ambienti "open source". 
La patente ECDL è un attestato che si ottiene superando test teorici e pratici, che certificano la capacità dell'utente di utilizzare nel modo più proficuo e corretto il computer e Internet.
Indipendente dagli interessi dei produttori del settore informatico, oggi ECDL in Italia interessa oltre un milione e mezzo di iscritti. L'Italia è il primo paese in Europa per numero di iscritti e nel solo anno 2008 sono state rilasciate circa 140.000 certificazioni ECDL erogate dai Test Center autorizzati da AICA presso1580 scuole, 120 università, 930 fornitori di formazione.
Nella nuova versione la patente include aggiornamenti, relativi alla sicurezza informatica on line  e alle nuove forme di comunicazione, socializzazione, studio e lavoro in Rete nate con la diffusione delle applicazioni di social networking e Web 2.0.
Di recente si è registrato un crescente interesse per la possibilità di ottenere la certificazione ECDL anche in ambienti e programmi informatici open source.
Le due giornate si svolgeranno seguendo programmi simili
.
La mattinata sarà dedicata ad un momento di convegno e confronto, introdotto e concluso da Giulio Occhini, direttore di AICA. Nel corso della giornata si susseguiranno esempi di applicazione dell'informatica nella risoluzione di problemi, si farà il punto sullo standard ECDL, sui contenuti e servizi della nuova patente europea.Un panel di discussione vedrà la testimonianza di studenti, lavoratori, docenti e imprese del territorio, relative al valore formativo, personale, professionale della certificazione ECDL e saranno presentati progetti ed esperienze relativi alla certificazione ECDL in ambiente Open Source.
Si terranno inoltre quattro workshop tematici e in ogni giornata sarà allestita un'area espositiva.
Pubblicato il: 17/03/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud