Logo ImpresaCity.it

Red Hat con Microsoft estende la virtualizzazione dei server

Red Hat Enterprise Linux e Microsoft Windows Server validati e supportati sulle rispettive piattaforme di virtualizzazione.

Redazione PMI

Red Hat ha siglato un accordo con Microsoft per migliorare l'interoperabilità delle piattaforme di virtualizzazione delle due aziende.
Secondo l'accordo entrambe le società entreranno a far parte dei reciproci programmi di validazione/certificazione e forniranno supporto tecnico coordinato ai clienti condivisi.
Lo sforzo congiunto farà sì che i clienti delle due aziende potranno avvalersi di server virtuali Microsoft Windows Server e Red Hat Enterprise Linux in entrambi gli ambienti host con configurazioni testate e supportate dai due attori di mercato.
Rietrno tra gli elementi principali dell'accordo: Red Hat validerà i guest Windows Server per supportarli su tecnologie di virtualizzazione Red Hat Enterprise; Microsoft validerà i server guest Red Hat Enterprise Linux per supportarli su Windows Server Hyper-V e Microsoft Hyper-V Server.
Quando si completerà la fase di test per entrambe le aziende, i clienti che hanno già in essere accordi di assistenza riceveranno supporto tecnico coordinato per l'utilizzo del sistema operativo Windows Server su Red Hat Enterprise virtuale e per l'uso di Red Hat Enterprise Linux virtualizzato su Windows Server Hyper-V e Microsoft Hyper-V Server.
L'accordo prevede supporto tecnico coordinato per i clienti Microsoft e Red Hat che si avvalgono della virtualizzazione dei server e le attività incluse in questa intesa non richiedono la condivisione di IP; per questo gli accordi non comprendono diritti di licenze open source o di brevetti e non prevedono clausole finanziarie al di là dei fee di testing della certificazione/validazione.
È già in corso la validazione delle soluzioni di virtualizzazione dei server Red Hat e Microsoft; si attendono i primi risultati nel corso dell'anno. 
Pubblicato il: 19/02/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud