Logo ImpresaCity.it

CA svela i risultati del terzo trimestre del 2009

I ricavi scendono del 5%, raggiungendo i 1,042 miliardi di dollari. Le sottoscrizioni contrattuali diminuiscono del 2%, scendendo al valore di 1,248 miliardi di dollari equivalente a una crescita del 3% al netto delle oscillazioni valutarie. Il cash flow operativo aumenta del 25%, salendo a 292 milioni di dollari. Crescono gli utili per azione.

Redazione IT Channel

Di fronte ai risultati del terzo trimestre dell'esercizio 2009 di CA, John Swainson, Chief Executive Officer della società ha affermato: "Mi ritengo soddisfatto dell'andamento delle sottoscrizioni contrattuali nella difficile congiuntura odierna," "Concentrandoci sull'esecuzione, l'efficienza e il contenimento dei costi abbiamo ulteriormente migliorato i nostri margini operativi, confluiti direttamente negli utili e nel cash flow operativo". 
I ricavi totali del terzo trimestre dell'azienda sono stati pari a 1,042 miliardi di dollari, con un decremento del 5% (valore costante al netto della variazione dei cambi) rispetto agli 1,1 miliardi di dollari dello periodo dell'esercizio precedente.
Nel periodo in oggetto, i ricavi in Nord America sono cresciuti dell'1%(+2% al netto delle oscillazioni valutarie), mentre i ricavi dell'area International sono scesi del 13% (-3% al netto delle oscillazioni valutarie) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Il portafoglio contratti sottoscritto nel terzo trimestre ammonta a 1,248 miliardi di dollari, con un calo del 2% (+3% al netto delle variazioni di cambio) rispetto agli 1,27 miliardi di dollari registrati nel periodo corrispondente dell'esercizio precedente. Durante questo periodo, l'azienda ha siglato 18 contratti di licenza del singolo valore non inferiore a dieci milioni di dollari, per un totale di 471 milioni di dollari, rispetto ai 16 contratti dal valore totale di 303 milioni di dollari sottoscritti nel terzo trimestre dell'esercizio 2008.
Nel terzo trimestre, l'utile operativo GAAP, al lordo di interessi e imposte, è stato pari a 309 milioni di dollari, con un aumento del 24% rispetto ai 249 milioni di dollari dichiarati nel periodo equivalente dell'esercizio precedente, a rappresentare un margine operativo del 30%.
Su base extra-GAAP (escludendo ammortamento di software e beni intangibili acquistati, oneri di ristrutturazione e altre spese, utili e perdite sulla copertura dell'utile operativo relativo al resto dell'esercizio fiscale), nel terzo trimestre l'azienda ha dichiarato spese d'esercizio per 704 milioni di dollari, con una riduzione del 12% (-8% al netto delle variazioni di cambio) rispetto ai 798 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente. 
Nel terzo trimestre l'azienda ha annunciato un reddito operativo extra-GAAP, al lordo di interessi e imposte, di 338 milioni di dollari, con un aumento del 12% rispetto ai 302 milioni di dollari dell'esercizio precedente,  equivalenti a un margine operativo extra-GAAP del 32%, con un miglioramento di 5 punti percentuali rispetto al terzo trimestre dell'esercizio 2008.
CA ha registrato un aumento del 29% negli utili per azione (EPS).
Nel terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2009, CA ha dichiarato una liquidità operativa di 292 milioni di dollari, con un aumento del 25% rispetto ai 233 milioni di dollari registrati nel terzo trimestre dell'esercizio 2008
.
Al 31 dicembre 2008, il saldo totale della liquidità e dei titoli negoziabili di CA era pari a 2,369 miliardi di dollari. Con 2,118 miliardi di dollari di indebitamento residuo, l'azienda presenta una posizione finanziaria netta di 251 milioni di dollari. 
Pubblicato il: 03/02/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud