Logo ImpresaCity.it

Oracle premia i clienti innovativi

Lanciata la seconda edizione del Customer Success Award che Oracle riconosce alle imprese che realizzano progetti innovativi utilizzando le sue soluzioni. Tre le categorie del premio: PMI, Aziende Medio-Grandi, PA valutate in termini di innovazione, competitività e focus.

Redazione PMI

Parte la seconda edizione del Customer Success Award di Oracle, il riconoscimento pensato per mettere in evidenza le imprese italiane, pubbliche o private, che, a partire dal 2007, hanno realizzato i progetti più innovativi affidandosi alle soluzioni Oracle.
L'iniziativa vanta il patrocinio di Assoknowledge (Associazione Italiana dell'Education e del Knowledge di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici), AUSED (Associazione Utilizzatori Sistemi e Tecnologie dell'Informazione) e FORUM PA (Mostra Convegno dell'Innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni e nei Sistemi Territoriali).
Innovazione, competitività, focus sono i tre  gli elementi su si concentra  la giuria del premio per assegnare il riconoscimento, composta da rappresentanti di rilievo nazionale del mondo dell'impresa, accademico, della finanza e della comunicazione.
Saranno premiati coloro che si distingueranno per aver utilizzato le soluzioni Oracle in progetti d'avanguardia volti a migliorare i processi e, più in generale, il proprio business o i servizi offerti ai propri utenti.
Ogni organizzazione potrà candidarsi, compilando l'apposito form disponibile sul sito Oracle entro e non oltre il 3 aprile 2009, in una delle tre categorie del premio: PMI (aziende fino a 250 dipendenti), Aziende medio-grandi (aziende al di sopra dei 250 dipendenti) e Pubblica Amministrazione.
Ai tre vincitori sarà offerto un viaggio a San Francisco (USA) in occasione del prossimo Oracle OpenWorld, in programma a ottobre 2009.
Pubblicato il: 29/01/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud