Logo ImpresaCity.it

Riverbed acquisisce Mazu Networks

La società di software di analisi e reporting diventerà una business unit di Riverbed. L'operazione, che dovrebbe concludersi entro questo primo trimestre, ha un valore pari a 25 milioni di dollari.

Redazione PMI

L'ottimizzazione delle WAN sta diventando un mercato mainstream, e le funzionalità di analisi e reporting sono sempre più richieste per avere infrastrutture più solide che gestiscano le loro applicazioni globali. In questo contesto Riverbed Technology vuole rafforzare la propria offerta nell'ambito dell'ottimizzazione delle WAN, con il software per il monitoraggio e il reporting delle prestazioni applicative della società privata Mazu Networks. Per far ciò ha siglato un accordo per acquisire la società  per un totale di circa 25 milioni di dollari in contanti più altri pagamenti eventuali, basati sull'andamento del business.
Mazu, che diventerà una business unit di Riverbed, ha sede a Cambridge in Massachusetts e fornisce un software di analisi e reporting, che consente un controllo in tempo reale dell'utilizzo e delle prestazioni delle applicazioni; importante aspetto per valutare l'ambiente applicativo e per poter adottare le misure giuste che assicurino sempre la massima efficacia delle applicazioni nell'ambito delle reti WAN (wide area network).
L'acquisizione di Mazu Network permette a Riverbed di soddisfare ancora meglio le esigenze delle aziende e dei service provider, ampliando la sua suite di prodotti per l'ottimizzazione delle WAN con soluzioni di reporting e di analisi delle prestazioni applicative che consentiranno ai clienti di avere a disposizione un sistema di monitoraggio intelligente e di analisi delle prestazioni, che permetta di gestire su base continuativa i target di performance rispetto a obiettivi predeterminati.
L'acquisizione è soggetta alle condizioni di approvazione, come quella degli azionisti di Mazu, e dovrebbe concludersi in base alle intenzioni di entrambe le parti entro la fine del primo trimestre di quest'anno.
Alla conclusione è previsto un pagamento di 25 milioni di dollari in contanti, mentre una ulteriore somma fino a 22 milioni di dollari in contanti sarà pagata al raggiungimento di determinati obiettivi di business nel periodo di dodici mesi successivo alla conclusione: l'ammontare massimo sarà pagato al raggiungimento del valore di 35 milioni di dollari di business.
Pubblicato il: 26/01/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud