Logo ImpresaCity.it

IBM avvicina al cloud computing

IBM validerà la resilienza delle infrastrutture di Cloud Computing. Intanto lancia nuovi servizi di consulenza e implementazione per questo nuovo modello di computing.

Redazione IT Channel

IBM, come altre attori di primo piano nel mercato IT, ha individuato nel cloud computing un nuovo modello di computing. È una forma di computing che fornisce servizi e software in rete, in grado di far risparmiare ai clienti fino all'80% in termini di ingombro e il 60% in costi di alimentazione e raffreddamento (dati IBM), a fronte di un utilizzo triplicato delle risorse.  E' un modello per i servizi forniti in rete, in cui l'utente vede unicamente il servizio e non l'implementazione o l'infrastruttura richieste per la sua distribuzione.
Come ogni nuovo modello che si affaccia al mercato, anche questo, per affermarsi come strumento aziendale a pieno titolo deve affrontare diverse sfide. Per questo motivo IBM ha realizzato "Resilient Cloud Validation" , un programma studiato con l'obiettivo di verificare che un cloud sia stato progettato, implementato e venga gestito secondo gli standard di resilienza fissati da IBM.
Il programma punta ad accelerare in modo significativo l'adozione del cloud computing, consentendo alle imprese di tutte le dimensioni di trovare un provider che soddisfa le sue esigenze ed è conforme agli standard di sicurezza e resilienza più rigorosi.
Se da un lato gli aspetti economici, infatti, sono argomentazioni convincenti per le imprese di tutte le dimensioni, dall'altro i timori per la sicurezza, la portabilità e l'affidabilità dei dati causano una certa riluttanza tra i clienti di grandi dimensioni.
Il nuovo programma IBM "Resilient Cloud Validation" permetterà alle aziende che collaborano con IBM, rispettando un sistema rigoroso, coerente e collaudato di benchmarking e validazione della progettazione, di utilizzare il logo IBM: "Resilient Cloud" nella commercializzazione dei loro servizi.  Attraverso il nuovo programma Resilient Cloud Validation, l'unità IBM Business Continuity and Resiliency Services, con 40 anni di esperienza nell'eliminazione di downtime in complessi ambienti di business, aiuterà i provider di servizi cloud a soddisfare elevati standard di resilienza. Inoltre la Ricerca IBM ha sviluppato degli strumenti per l'individuazione e la valutazione dell'impatto che l'ottimizzazione e la migrazione verso ambienti cloud virtualizzati ha sulla infrastruttura ed in termini di ritorno dell'investimento.
Business Continuity and Resiliency Services di IBM ha 155 data center nel mondo e offre una serie  funzionalità, che vanno dai servizi di consulenza a infrastrutture resilienti gestite. Questi team sono disponibili per valutare le architetture cloud attuali rispetto alle best practices di resilienza, per identificare, quantificare e prioritizzare lacune e rischi, e fornire assistenza in fase di progettazione e competenza di gestione per infrastrutture più resilienti.   
Il programma del logo IBM "Resilient Cloud" sarà disponibile nei primi mesi del 2009.           

[tit:Largo ai servizi]
Nello spingere l'adozione del modello cloud computing la società, inoltre, ha lanciato nuovi servizi di consulenza di business e tecnologia per aiutare i clienti a sfruttare al meglio questa opportunità.  
In particolare rende disponibili servizi di consulenza di business per il cloud computing attraverso la divisione IBM Global Business Services, che utilizzerà un modello economico per valutare il Total Cost of Ownership (TCO) per la creazione di cloud privati e/o spostare dati e applicazioni off-site in un modello di cloud pubblico o ibrido.
Servizi di consulenza, progettazione e implementazione di tecnologia sarnno forniti da IBM Global Technology Services per aiutare i clienti a installare, configurare e fornire cloud computing all'interno del data center.
Non ultimo, IBM  lancia l'iniziativa Sicurezza cloud, che interessa sistemi, software e servizi IBM e i rami IBM Research e X-Force, per ridefinire architetture e progettazione di tecnologie e processi, per portare la sicurezza nel cloud e proteggerlo da minacce e vulnerabilità.
  
Pubblicato il: 02/12/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud