▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Il Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata di Abu Dhabi lancia AI71, una nuova impresa pioniera del controllo dei dati decentralizzati per aziende e Paesi

In un’era di rapidi progressi nel settore dell’intelligenza artificiale (IA), il Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata (ATRC, Advanced Technology Research Council) di Abu Dhabi sta avviand...

Business Wire
  • AI71 è basata sul modello di AI generativa Falcon rinomato globalmente
  • La nuova impresa si impegnerà nel portare avanti l’IA multidominio, con un focus iniziale sui settori medico, didattico e legale

ABU DHABI, Emirati Arabi Uniti: In un’era di rapidi progressi nel settore dell’intelligenza artificiale (IA), il Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata (ATRC, Advanced Technology Research Council) di Abu Dhabi sta avviando un’altra audace iniziativa con il lancio della sua nuova azienda di IA – AI71 – che impiega i modelli di IA generativa Falcon sviluppati dal Technology Innovation Institute (TII) e che si specializzerà nell’IA multidominio, al contempo offrendo una scelta senza precedenti di soluzioni per il controllo di dati IA ad aziende e Paesi che desiderano configurazioni di auto hosting ai fini di una maggiore privacy.

Questo nuovo leader nel settore IA è stato lanciato da Sua Altezza lo Sceicco Khaled bin Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe ereditario di Abu Dhabi e Presidente del Consiglio esecutivo di Abu Dhabi, alla presenza di numerosi ministri e rappresentanti di importanti multinazionali tecnologiche.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Mentre il Technology Innovation Institute dell’ATRC ha sviluppato i modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) Falcon 7B, 40B e 180B, sarà l’affiliata VentureOne di ATRC che porterà AI71 sul mercato in più domini, iniziando da quelli medico, didattico e legale. Consentendo l’accesso a vaste banche di dati anonimizzati in questi segmenti verticali – che rappresentano un’enorme varietà di caratteristiche demografiche – AI71 offrirà un differenziatore cruciale in altri attuali mercati importanti, ossia l’infrastruttura comparativamente matura e altamente digitalizzata degli EAU.

In un momento in cui l’innovazione spesso procede più rapidamente dei quadri di riferimento normativi, la veloce struttura decisionale del governo degli EAU posiziona in modo unico la nuova impresa per mettere a frutto globalmente i progressi responsabili fatti nell’IA, evitando i lunghi processi che spesso sono associati a tali sviluppi.

Tramite partnership e collaborazioni, AI71 metterà in grado i clienti di implementare i loro modelli di IA e di avvantaggiarsi dell’accesso a sofisticati database per assicurare le straordinarie prestazioni dell’IA generativa. Ancora più importante è il fatto che AI71 renderà possibile la titolarità decentralizzata dei dati affinché i clienti possano mantenere il controllo dei loro dati. Questa offerta stabilirà nuovi standard di privacy e sicurezza, servendo da differenziatore per progetti di IA in cui la sovranità dei dati è critica. Si tratta di un’opzione innovativa riguardo all’accessibilità all’IA, particolarmente per multinazionali, grandi aziende ed enti statali stranieri per i quali è importantissimo garantire che i loro dati rimangano privati.

AI71 adotterà un approccio alla sua crescita imperniato su tutti gli aspetti della società in cui viviamo e a favore dell’innovazione oltre che sul presupposto che l’IA non debba rimanere nelle mani di pochi ma debba essere accessibile a un numero maggiore di persone per favorire l’innovazione creativa. La nuova impresa di IA è impegnata nel rafforzare le credenziali di Abu Dhabi e degli EAU nel loro complesso come un player importante nel settore dell’IA e, nel conseguire questo obiettivo, stabilire il passaggio a una fase matura dell’economia della conoscenza nel Paese.

Spiega Sua Eccellenza Faisal Al Bannai, Segretario generale del Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata: “Negli EAU, la collaborazione è più di una semplice prassi – è integrata nel nostro DNA. I nostri modelli di IA generativa Falcon, che sono al cuore di AI71, danno la massima autonomia a sviluppatori, aziende e Paesi affinché possano avere il massimo controllo sui loro dati. Grazie all’accesso ai set di dati centralizzati degli EAU, la commercializzazione deliberata dei nostri modelli di IA in diversi settori costituisce un elemento cardine della nostra road map per AI71. Mentre esploriamo questo percorso, ci impegniamo inoltre fermamente a far sì che i modelli di IA Falcon siano open source per sempre, perché solo democratizzando queste risorse di dati preziosi assicuriamo veramente vantaggi all’intera società”.

La prima delle specializzazioni avanzate di AI71 si concentrerà sul settore medico, cercando di trasformare funzionalità essenziali per le diagnosi e i processi decisionali, cambiando significativamente l’accuratezza e il tempo dedicato a ciascun paziente.

I settori didattico e legale guadagneranno pure valore dall’integrazione e dai perfezionamenti dell’IA – con un impatto su ciascun dominio caratterizzato da una varietà di vantaggi che conducono a nuove soluzioni a sostegno dello sviluppo sociale.

AI71 sta collaborando con sette partner nell’ecosistema: il Dipartimento di abilitazione governativa – Abu Dhabi, che centralizza 30 enti statali attraverso la digitalizzazione; l’Ufficio per applicazioni di intelligenza artificiale, economia digitale e telelavoro, per sostenere un’adozione più vasta; World Wide Technology per sviluppare congiuntamente soluzioni di IA in loco integrate; CNTXT per fornire servizi di annotazione e di etichettatura di dati; Hub71 per attirare e far crescere start up tecnologiche e di IA; PwC Middle East per gestire casi d’uso dei clienti; e AWS per fornire l’enorme capacità di elaborazione necessaria.

Non sembra esserci dubbio che l’intelligenza artificiale influenzerà come viviamo e lavoriamo e quest’impresa appena creata sta cercando di sviluppare le proprie offerte per le aziende in base alla domanda del settore e facilitare l’ampia diffusione dell’IA nell’economia a più ampio raggio. AI71 presenta un’opportunità per guidare un notevole passo in avanti e dare impulso a un ecosistema che dia priorità all’IA negli EAU e oltre.

Mentre AI71 ha un impatto su aziende, settori e governi, VentureOne introdurrà nuove specializzazioni per soddisfare la domanda in crescita proveniente da vari settori.

*Fonte: AETOSWire

Contacts

Jennifer Dewan, Direttrice senior comunicazioni
jennifer.dewan@tii.ae.

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter