▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Entrate pubblicitarie a rischio: preparati a rispettare il Digital Markets Act (DMA) con Usercentrics

Usercentrics, provider leader nel campo delle soluzioni per la gestione del consenso, ha evidenziato tassi incredibilmente bassi di conformità al GDPR in diversi settori nell'Unione europea. Questa n...

Business Wire

MONACO DI BAVIERA: Usercentrics, provider leader nel campo delle soluzioni per la gestione del consenso, ha evidenziato tassi incredibilmente bassi di conformità al GDPR in diversi settori nell'Unione europea. Questa negligenza e mancanza di attenzione nei confronti della privacy dei dati e del consenso degli utenti sta per diventare ancora più rischiosa con l'applicazione della Normativa sui mercati digitali (DMA) a partire dal 6 marzo 2024.

Senza il consenso, il fatturato è a rischio: il campanello d'allarme della legge sui mercati digitali per gli inserzionisti

Anche se il DMA colpisce più direttamente le sei società "gatekeeper" designate dalla Commissione europea - Alphabet, Amazon, Apple, ByteDance, Meta e Microsoft - spesso viene trascurato il fatto che il regolamento interesserà anche tutte le aziende con attività digitali nell'UE che si basano su piattaforme e servizi di queste sei grandi aziende tecnologiche.

"Il DMA sarà un grande campanello d'allarme per molte aziende. In pratica significa che, senza consenso, non ci può essere fatturato. È molto più che un altro regolamento che obbliga le aziende con attività commerciali nell'UE e nel SEE ad ottenere il consenso esplicito degli utenti prima di elaborare i loro dati personali. Ma non è tutto: i gatekeeper probabilmente richiederanno alle aziende che utilizzano i loro servizi per pubblicità, e-commerce, analisi, ecc. di adottare processi di gestione del consenso conformi alla legislazione", spiega Donna Dror, CEO di Usercentrics.

La non conformità alla legge europea sui mercati digitali rappresenta un rischio molto elevato per i gatekeeper. Per le terze parti, in ogni caso, non rispettare la normativa è altrettanto rischioso, in quanto si troverebbero ad affrontare la perdita di dati, pubblico, entrate e reputazione del marchio, che si verificherebbe come naturale conseguenza della perdita di accesso alla base di utenti, dati e servizi forniti da Google, Meta e altri.

Salva i tuoi ricavi pubblicitari e i dati analitici: Usercentrics ti prepara per il DMA

La buona notizia è che non è poi così complicato diventare conformi al Digital Markets Act e rispettare i requisiti dei gatekeeper. Grazie alle piattaforme per la gestione del consenso

(CMP) di Usercentrics e Cookiebot™, le aziende possono informare gli utenti in merito ai dati raccolti e con chi questi vengono condivisi, proprio come richiesto da numerose leggi sulla privacy dei dati. Queste piattaforme poi raccolgono e archiviano il consenso valido e lo segnalano ai gatekeeper.

La tecnologia di scansione profonda brevettata e le funzionalità automatizzate rilevano, classificano e gestiscono i cookie e le tecnologie di tracciamento in uso su siti web, app e piattaforme connesse.

Le CMP semplificano la conformità alla privacy del DMA permettendo integrazioni dirette con i principali sistemi di gestione dei contenuti web ed e-commerce (CMS), tra cui WordPress, Magento, Hubspot, Joomla e Shopify. Inoltre, forniscono supporto per le piattaforme app e TV, nonché per framework multipiattaforma come iOS, Android, Unity e React.

Vuoi saperne di più su come puoi preparare la tua azienda per il Digital Markets Act?

Visita usercentrics.com.

Contacts

Contatto stampa e interviste:
Hannah Sinz
Sr. PR Manager
pr@usercentrics.com

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter