Logo ImpresaCity.it

Camera di Commercio di Parma: concessione di contributi a favore delle iniziative di consorzi di imprese

La Camera di Commercio di Parma, nell’intento di promuovere le realtà consortili della provincia e le attività da esse svolte a favore delle imprese associate, riconosce contributi a favore di consorzi di imprese.

Autore: Redazione PMI


BENEFICIARI
Sono soggetti beneficiari:
a) consorzi di cui all'art. 2602 e seguenti del C.C.;
b) società consortili di cui all'art. 2615 del C.C.;
c) società cooperative aventi per oggetto sociale esclusivo il perseguimento di scopiconsortili

Per beneficiare del contributo:
- la struttura consortile deve essere costituita per almeno 2/3 da imprese industriali, artigiane e commerciali iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commerciodi Parma;
- la struttura consortile deve avere un numero di imprese associate non inferiore a 5 (cinque);
- la struttura consortile non deve godere di finanziamenti e altri eventuali incentivi erogati da enti o amministrazioni pubbliche per la medesima iniziativa.

AREA D'INTERVENTO
Le iniziative ammesse al contributo sono:
a) le azioni a sostegno e promozione delle vendite sia sul mercatonazionale che sui mercati esteri;
b) apprestamento di strutture avanzate per la gestione dei servizi collettivi;
c) realizzazione di supporti per la valorizzazione delle produzioni delle imprese associate sia sul mercato nazionale che sui mercati esteri (cataloghi, riviste,brochure, depliant, video, CD, e simili).

STANZIAMENTO E DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO
Il contributo viene erogato a fondo perduto fino al 50% della spesa documentata e ritenuta ammissibile e per un massimo di Euro 20.000,00, con un tetto di Euro 1.500,00 per impresa associata, con riduzione proporzionale nel caso che l'importo stanziato risulti insufficiente.

Sono riconosciute ammissibili e finanziabili le spese di:
- consulenza per ricerche di mercato su territorio nazionale ed estero
- agenzia grafica e pubblicitaria
- la stampa, la diffusione e la traduzione in lingua estera del materiale pubblicitario
- acquisto di attrezzature e sistemi informativi (relativamente all'apprestamento distrutture avanzate per la gestione dei servizi collettivi)
- l'organizzazione, l'allestimento di strutture e l'interpretariato per quanto riguarda gli incontri, eventi, convegni, conferenze stampa ecc.

Sono escluse le spese di viaggio e soggiorno dei rappresentanti aziendali.

Il bando completo può essere scaricato cliccando qui.

Per ulteriori informazioni collegarsi al sito della Camera di Commercio di Parma.

Pubblicato il: 26/09/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni