Logo ImpresaCity.it

Huawei verso le trasmissioni broadband a 100G

La società ha messo a punto un'ulteriore innovazione nel campo delle reti in fibra ottica, sviluppando un prototipo WDM a 100G.

Autore: Redazione PMI

L'attuale fiorire dei servizi broadband ha contribuito a generare una domanda significativa in termini di larghezza di banda.
Attento ai trend di mercato, Huawei Technologies, fornitore di soluzioni per reti di telecomunicazione di nuova generazione, ha messo a punto un prototipo WDM (Wavelength-Division Multiplexing) a 100G.
Dopo la precedente soluzione per la trasmissione a 40G, il prototipo WDM 100G di Huawei, che copre un'area di trasmissione fino a 2.000 km senza l'ausilio di rigeneratori elettrici, consente di effettuare upgrade dalle precedenti tecnologie a 10G e 40G in modo semplice.
Un'innovazione che si prevede possa promuovere e accelerare ulteriormente l'uso commerciale delle soluzioni basate su WDM 100G. Gli operatori possono trasmettere fino a 10 volte il traffico che riescono a trasferire con la tecnologia attualmente più diffusa a 10G. WDM 100G, infatti, offre un'opportunità agli operatori di telecomunicazioni che in futuro vorranno implementare servizi ultra-broadband quali HDTV e multi-play.
Pubblicato il: 01/08/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni