Logo ImpresaCity.it

Microsoft Small Business Server 2011, il server per le Pmi va sulla nuvola

Anche il prodotto server per le Pmi viene fornito in modalità cloud per consentire alle piccole e medie imprese di scegliere la formula di fruizione che più aderisce alle loro necessità. Luca Venturelli, direttore Divisione Server, Tools& Cloud, spiega le novità relative alla famiglia di prodotti.

Autore: Barbara Torresani

Lo storico prodotto Windows  Small Business Server  ha oggi la sua versione cloud; è un fil rouge che accompagna la strategia di Microsoft, molto "cloud oriented" che accanto alle versione dei propri prodotti on premise pone la corrispettiva versione cloud. Oggi tocca appunto a Small Business Server (Sbs), definito dal Microsoft come il primo server che collega al Cloud Computing, di cui è stata presentata la versione 2011.
Un prodotto che ambisce a rappresentare la soluzione ideale per le realtà di piccole dimensioni, che sono alla ricerca di una soluzione  "tutto-in-uno" in grado di offrire loro connettività di rete, back up, archiviazioni dati, gestione della posta elettronica, condivisione di stampanti e calendari. Il tutto in una modalità semplice, flessibile ed economica.
Attualmente la famiglia Sms 2001 si compone di tre principali elementi: la versione Standard, il server che consolida e semplifica le applicazioni aziendali on premise; la versione Essentials (è quella che abilita il Cloud Computing), che consente di accedere a servizi basati su cloud senza la necessità di avere le applicazioni sul server con la possibilità di crescere in modo graduale, step by step; Premium Add-on, un pacchetto opzionale fornito in abbinamento alle due versioni precedenti, di cui va ad arricchirne le funzionalità.
microsoft-windows-small-business-server-2011-il-se-2.jpg"E' un prodotto ritagliato su misura per le piccole e medie aziende che necessitano della stessa affidabilità, funzionalità e valore tecnologico messo a disposizione delle grandi, ma dispongono di budget limitati e spesso non hanno al proprio interno una figura preposta a seguire l'IT. Proprio pensando a questo target aziendale Microsoft ha lavorato sulle nuove versioni di Win Sbs 2011 in termini di massima semplificazione e facilità d'uso" spiega Luca Venturelli, Direttore della Divisione Server, Tools & Cloud di Microsoft Italia. E prosegue: "Si tratta un'opportunità di trasformazione per le Pmi che puntano a strutturare in modo più organizzato le proprie attività aziendali; vogliono aderire ai nuovi paradigmi tecnologici quali la collaborazione e la mobilità ed essere accompagnate in un percorso di crescita aziendale che tenga conto degli investimenti effettuati e consenta di muoversi in modo graduale".
E' su questi elementi che Microsoft ha concepito la versione 2011 di Windows Small Business Server.
Entrambe le versioni – Standard ed Essentials – che si basano sullo stesso codice di Windows Server 2008 R2 – offrono accesso remoto, protezione dell'identità, backup, condivisione di file e stampanti, ma, mentre la versione Standard ha già in essa preconfigurate Exchange 2010, Sharepoint, la componente di management e le applicazioni aziendali quella Essentials offre tali componenti come servizi cloud – di messaging con Exchange Online, di collaboration con Sharepoint Online, di chat e communications con Lync Online e, a breve, Office 365. Il tutto garantendo una gestione semplificata dell'infrastruttura mediante un'unica console di amminisitrazione da cui è possibile gestire le attività It, controllare il funzionamento dei computer e dei server, ridurre i costi di distribuzione e gestione della rete con procedure di installazione e distribuzione degli applicativi semplificata.
Da non dimenticare il ruolo del Premium Add-on che, in abbinamento alle due versioni (non vive infatti di vita propria) offre alle aziende che desiderano espandere la propria attività oltre alle funzioni di comunicazione, collaborazione e messagistica di Win Sbs 2011 la possibilità di fare virtualizzazione (Hyper –V), servizi di desktop remoto e anche tecnologie di analisi e reporting (mediante Sql Server), e altre applicazioni aziendali.
Nella nuova veste, inoltre, la soluzione Small Business Server 2011 diventa ancora più appetibile per i partner, a cui è data l'opportunità di rivolgersi ai clienti di piccole dimensioni con una soluzione "out of the box" completa che può essere via via arricchita, a cui abbinare servizi di installazione, manutenzione e anche di formazione. E con Win Sbs i partner possono inoltre fare cross selling ampliando la soluzione (suggerendo ai clienti per esempio di adottare i nuovi prodotti quali Windows, Windows Phone,  Office e Intune,...) e anche differenziarsi entrando in nuovi mercati applicativi oggi non ancora indirizzati ma sui quali è possibile innestare offerte di terze parti.
In termini di pricing la versione Essentials, l'elemento entry level, soluzione ideale come primo server per un massimo di 25 utenti, ha un prezzo di listino pari a 545 euro, mentre Win Sbs Standard 2011 (che arriva fino a 75 utenti) costa 1.121 euro.
Sbs Premium Add-On è proposto al prezzo di 1.640 euro.

Pubblicato il: 01/04/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni