Logo ImpresaCity.it

Brother esplora i confini della multifunzionalità

Alle imprese che integrano nelle proprie riflessioni le problematiche di dematerializzazione ed esternalizzazione delle informazioni, il costruttore dedica il modello Mfc-J4710Dw.

Autore: R.B.

Dovendo decidere come arricchire la propria gamma di stampanti multifunzione a getto d’inchiostro Print 3.0, Brother ha pensato di servire le imprese che integrando oggi nelle proprie riflessioni le problematiche di dematerializzazione ed esternalizzazione delle informazioni.
Le ambizioni si concretizzano nel formato A3, con il modello Mfc-4710Dw, dotato di schermo Lcd touch da 3,7 pollici collocato in un pannello regolabile sul quale si trovano comandi gestibili via Wi-Fi. Questa interfaccia di comunicazione wireless, abbinata alla soluzione software Prnti&Scan e a connettori diretti verso il cloud (Dropbox, Evernote, Facebook, Flickr, Picasa) fa cadere la barriere della stampa tradizionale. Essa permette, infatti, non solo di avviare task in remoto da un terminale mobile (compatibilità garantita con AirPrint di Apple e Google Cloud Print), ma anche di rendere più fluido il processo di digitalizzazione, assicurando la pubblicazione automatica dei documenti su Internet o verso luoghi connessi in rete.
In ambito locale, gli sforzi si sono concentrati sulla liberazione del posto di lavoro. Malgrado i 48 cm di lunghezza per 25 cm di altezza, la Mfc-J4710W occupa meno spazio grazie a una profondità ridotta a 29 cm. Brother ha optato per un sistema di caricamento della carta con orientamento orizzontale, mentre il cassetto in dotazione contiene 150 fogli. Il costruttore garantisce l’integrazione trasparente con gli ambienti di lavoro e un’efficacia operativa estesa a tutto il ciclo di vita della macchina, soprattutto per l’implementazione della digitalizzazione fronte/retro. La qualità raggiunge i 2400 ppp senza interpolazione, contro i 1200x6000 in stampa, per un picco di 20 pagine al minuto (18 a colori).
Progettata per volumi di produzione fino a 40mila pagine al mese, il consumo si attesta a 23W in copia. Il costo iniziale dovrebbe essere di poco superiore ai 300 euro (con un anno di garanzia), mentre per i consumabili la soluzione più economica appare l’acquisto delle cartucce Xl, con autonomia fino a 1200 pagine per un costo di 18 euro per ognuno dei tre colori.
Pubblicato il: 11/03/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni