Logo ImpresaCity.it

Crisi, in sofferenza il mercato Emea delle stampanti

Il mercato delle stampanti nell'area Emea risulta in calo dello 0,6% nel terzo trimestre 2011, a causa della crisi economica che sta colpendo duramente l'Europa. Nella classifica dei produttori HP rimane in prima posizione.

Autore: Redazione ImpresaCity

Le vendite di stampanti inkjet e laser in Europa, Medio Oriente e Africa sono calate dello 0,6% nel terzo trimestre 2011 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
A riportare il dato è la società di ricerche Context, che attribuisce la contrazione alla crisi economica che sta duramente colpendo soprattutto l'Europa. 
Il calo più consistente, pari al 7,4%, si è verificato infatti nell'Europa centrale e orientale, mentre i dati delle altre regioni dell'area sono estremamente variabili.
Si va dal calo dell'1% in Europa occidentale alla crescita del 21,7% in Africa (con un notevole successo dei modelli all-in-one). L'Asia centrale ha visto una crescita del 20,2% mentre il Medio Oriente del 4,2%
Le stampanti all-in-one inkjet, categoria più significativa del mercato che rappresenta il 68,1% dei dispositivi venduti nell'area Emea, ha visto una contrazione nelle vendite del 2,1%, più marcata (20%) nell'Europa centrale e orientale. 
Nella classifica dei produttori HP rimane salda in prima posizione con il 44,4% di share. A seguire Canon con il 21,4% ed Epson con il 14,6%. Subito sotto il podio Brother (6%), Samsung (5,6%) e Lexmark (2,5%). 

Pubblicato il: 27/12/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni