Logo ImpresaCity.it

MSE, le imprese italiane cercano opportunità di business in Georgia

Il Ministero per lo sviluppo economico sta organizzando un business forum in Georgia per il prossimo autunno con le Pmi italiane. Il paese caucasico offre grandi opportunità soprattutto grazie alle zone di libero scambio.

Autore: Redazione ImpresaCity

Un Business Forum da organizzare in Georgia in autunno per accreditare le imprese italiane in un territorio che offre grandi opportunità di investimento. È quanto hanno deciso il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani e il primo ministro della Repubblica di Georgia, Nika Gilauri, nel corso di un incontro che ha fatto il punto sui rapporti bilaterali tra i due Paesi.
Più in particolare, i temi al centro dell'incontro sono state le prospettive per rilanciare con decisione l'interscambio commerciale e gli investimenti italiani nella regione caucasica, oltre la collaborazione nel settore delle infrastrutture e in quello energetico.
Su quest'ultimo fronte infatti, la Georgia offre prospettive interessanti nella costruzione e nello sviluppo di centrali elettriche idriche.
È stata inoltre menzionata l'importanza della Georgia in quanto nodo strategico sulle rotte di approvvigionamento energetico per l'Europa nell'ambito del corridoio Sud.  
Per quanto riguarda il settore delle infrastrutture e degli investimenti, il ministro Romani ha mostrato interesse per le zone economiche di libero scambio che la Georgia sta creando, in particolare per quella esistente presso il porto di Poti, sul Mar Nero, una delle quattro in via di definizione nel paese.
Le aree in questione infatti offrono numerosi vantaggi per gli investitori stranieri e dunque per le stesse imprese italiane: tariffe agevolate per l'affitto di terreni e magazzini, possibilità di esenzione fiscale sui profitti e loro libero rimpatrio, piena convertibilità valutaria.
Pubblicato il: 22/04/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni