Logo ImpresaCity.it

Consumatori: stangata carburanti, il governo intervenga

Il Comitato contro le speculazioni e per il risparmio lancia l'allarme: i rincari sui carburanti peseranno per 210 euro annui sui bilanci delle famiglie. "Il governo tagli le accise".

Autore: Redazione ImpresaCity

Le associazioni aderenti a Casper – Comitato contro le speculazioni e per il risparmio (Adoc, Codacons, Movimento Difesa dei Cittadini e Unione Nazionale Consumatori) lanciano l'allarme sui rincari dei carburanti.
La situazione di crisi in Libia sta avendo ripercussioni immediate sui listini dei carburanti in Italia, che oggi hanno subito maxi aumenti pari a 2 centesimi di euro a litro.  
Ciò, secondo quanto affermano le associazioni in una nota, "rappresenta una sciagura per le famiglie italiane, perché siamo certi si verificherà nei prossimi giorni una ondata costante di rincari alla pompa, con effetti drastici per le tasche degli italiani".
Allo stato attuale Adoc, Codacons, Movimento Difesa dei Cittadini e Unione Nazionale Consumatori calcolano che gli incrementi dei prezzi alla pompa avranno ripercussioni pari a 210 euro annui a famiglia: 90 euro per i rifornimenti di carburante, 120 euro per costi indiretti, in particolare bollette energetiche, trasporti e prezzi dei prodotti trasportati. Stangata destinata ad aggravarsi se non saranno presi provvedimenti a salvaguardia dei consumatori.  
"Il governo deve intervenire subito per la parte di sua competenza, adottando misure in grado di ridurre il prezzo di benzina e gasolio alla pompa e limitare gli effetti del caro-carburanti su bollette e trasporti – afferma Casper – in particolare, l'esecutivo deve operare sul piano fiscale, varando un decreto urgente che disponga un taglio alle accise, di entità non inferiore ai 5 centesimi di euro al litro, così da alleggerire la spesa degli italiani per i rifornimenti e limitare le ripercussioni del caro-benzina in tutti gli altri settori".
Pubblicato il: 01/03/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione